CertiDrive, flotta aziendale sotto controllo

Una soluzione elettronica che consente di ottimizzare le percorrenze delle auto aziendali riducendo i consumi e le emissioni di CO2

Un dispositivo elettronico che registra i comportamenti di chi guida, aiutando a gestire l'auto aziendale in modo razionale, attento e soprattutto rispettoso dell'ambiente. Si chiama CertiDrive e a metterlo a punto e brevettarlo è stata la italiana Via-Com, specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi elettronici per la gestione automatizzata dei veicoli.

Ecco come funziona. La soluzione comprende una chiave elettronica che immagazzina i dati del pilota e registra quelli di guida (fino a un massimo di 3200 percorsi), una centralina di controllo (da installare sulla vettura) e un software ad hoc (CertiDriveLIGHT).

Il sistema verifica le abilitazioni alla guida del conducente (tipo di patente e assicurazione) ed elabora automaticamente i dati di percorrenza: l'ora di inizio della guida, il carburante immesso, la velocità sostenuta (è possibile anche fissare un limite massimo per ogni veicolo) i chilometri percorsi e l'orario di fine guida. Così facendo si possono ottimizzare le percorrenze, ridurre le emissioni di CO2 nell'ambiente, aumentare la sicurezza e il risparmio energetico.

Sull'aspetto eco-friendly ha posto l'accento Andrea Spoto, presidente di Via-Com: "Dalla nostra esperienza sul campo grazie all'impiego della tecnologia CertiDrive risulta un consistente abbattimento dei consumi, dell'utilizzo dei mezzi e delle loro emissioni. Il bollo quale tassa verde legata alle emissioni è un'idea realizzabile grazie alla tecnologia CertiDrive, che differisce dalle soluzioni proposte da altre industrie per la totale assenza di sistemi di controllo della posizione e permette di mantenere la privacy del conducente e/o proprietario del veicolo".

In caso di controllo da parte della Polizia le informazioni sono accessibili attraverso l'inserimento di una chiave nel dispositivo. CertiDrive è già stato adottato da numerose aziende e Pubbliche Amministrazioni per la gestione della propria flotta (fra queste la Provincia di Venezia, la Polizia municipale di Caserta, Fidenza e Ciampino mentre è stata avviata una sperimentazione nella Provincia di Ascoli).

La piattaforma CertiDrive inoltre è scalabile attraverso l'introduzione di funzioni specifiche allo scopo di rispondere ad ogni esigenza dell'azienda cliente. Fra queste ci sono la localizzazione tramite Gps (o il tele-controllo dei mezzi tramite reti Gsm/Gprs), limitazioni dei profili di guida e la lettura del livello carburante.

Se vuoi aggiornamenti su CERTIDRIVE, FLOTTA AZIENDALE SOTTO CONTROLLO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 04 maggio 2009

Vedi anche

Citroen SpaceTourer, multi-spazio ricca di qualità

Citroen SpaceTourer, multi-spazio ricca di qualità

Spazio e comfort non mancano e non penalizzano prestazioni e sensazioni di guida, simili a quelle che si ricevono dai monovolume dalle "taglie forti".

Be Free: debutta il noleggio a lungo termine targato Fiat

Be Free: debutta il noleggio a lungo termine targato Fiat

L’offerta di Be Free propone una formula altamente competitiva dal punto di vista economico per chi vuole utilizzare l'auto senza pensieri.

Fiat Ducato festeggia 35 anni

Fiat Ducato festeggia 35 anni

Iniziative sui social e un video emozionale previsto dal 23 ottobre.