Cani abbandonati in autostrada: un sms per salvarli

Ad agosto sarà possibile segnalare via sms l’esatta posizione dei cani abbandonati in autostrada, attivando un team di recupero.

Cani abbandonati in autostrada: un sms per salvarli

di Andrea Barbieri Carones

20 luglio 2011

Ad agosto sarà possibile segnalare via sms l’esatta posizione dei cani abbandonati in autostrada, attivando un team di recupero.

Un’iniziativa concreta in favore degli animali abbandonati in autostrada durante le vacanze, triste fenomeno illegale che si ripete ogni anno. Il progetto, attivo dal 23 luglio al 4 settembre, si chiama Io l’ho visto” ed è stato promosso da Prontofido in collaborazione con Radio 105, Radio Monte Carlo, Virgin Radio, la webradio Radio Bau & Co e l’Associazione italiana per la difesa di animali e ambiente (Aidaa).

Chiunque avvisti un cane abbandonato in autostrada, mandi subito un sms al numero 334-1051030 (che consigliamo di memorizzare nella rubrica del cellulare) specificando con precisione la località dell’avvistamento, la carreggiata su cui si trova l’animale e la sua razza. Il messaggio farà partire una sorta di macchina dei soccorsi composta da un migliaio di volontari sparsi per il territorio nazionale, che interverranno per recuperare l’animale e dargli quelle cure che invece qualcun altro gli ha negato.

Nel 2010, questo programma è riuscito a mettere in salvo 613 cani, 167 dei quali sono stati riconsegnati ai proprietari grazie al microchip di cui l’animale era dotato. I rimanenti erano stati proprio abbandonati e non semplicemente fuggiti. Le segnalazioni furono invece 2.100, mentre le persone denunciate furono 211.

I volontari che prenderanno parte all’iniziativa opereranno in gruppi di 4 e saranno riconoscibili grazie a una pettorina catarifrangente e un cappellino giallo con il logo “Io l’ho visto“. Saranno direttamente sulle autostrade italiane dalle 7 del mattino alle 10 di sera su un centinaio di auto messe a disposizione. A Torino, Milano e Roma opereranno anche a bordo di moto per evitare il traffico.

Anche in questo caso, la tecnologia viene in soccorso dei cani: i possessori di iPhone e iPad potranno scaricare gratuitamente l’applicazione “Io l’ho visto” e venire rintracciati con precisione attraverso il segnale del Gps.