Nissan mette a dieta i modelli del futuro

Si comincia con la Versa, ma presto saranno alleggeriti del 15% tutte le vetture della Casa giapponese

Nissan Micra DIG-S

Altre foto »

La Nissan ha previsto un programma mirato per ridurre il peso delle sue vetture, rendendo popolare la dieta anche nel mondo dell'auto. Infatti, anche per le automobili i chili di troppo sono dannosi: innalzano i consumi e, di conseguenza, le emissioni inquinanti.

Per questo la Casa giapponese ha intrapreso la strada della leggerezza e la prima vettura a beneficiare di un effetto fitness è la Versa 2012 che sarà più leggera di ben 68 kg rispetto al modello che sostituisce grazie al 20% di componenti in meno. Inoltre, grazie al risparmio di chili la vettura potrà essere equipaggiata con freni di più piccoli e motori dalla cilindrata inferiore, 1.6 in luogo del 1.8.

Visto che la Nissan ha piena consapevolezza che, per abbassare i consumi le migliorie tecniche come i cambi ad 8 marce e i turbocompressori di nuova generazione non bastano, l'obiettivo della Casa giapponese è quello di ridurre il peso delle sue vetture del 15% per ogni modello prodotto.

Se vuoi aggiornamenti su NISSAN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 13 luglio 2011

Altro su Nissan

Nissan Leaf: la prima elettrica ad affrontare i 16.000 km del Mongol Rally
Ecologiche

Nissan Leaf: la prima elettrica ad affrontare i 16.000 km del Mongol Rally

Il team irlandese Plug In Adventures ha allestito una Nissan Leaf 100% elettrica per affrontare l’impegnativo ed emozionante Mongol Rally.

Nissan Qashqai Black Edition 1.6 dCi: la prova su strada
Prove su strada

Nissan Qashqai Black Edition 1.6 dCi: la prova su strada

Abbiamo provato la serie speciale del crossover giapponese più venduto in Europa.

Nissan Leaf e As Roma all’aeroporto di Fiumicino
Curiosità

Nissan Leaf e As Roma all’aeroporto di Fiumicino

Un video vede protagonista la Nissan Leaf e i giocatori dell’As Roma a Fiumicino