Fiat: emissione obbligazionaria da 1,5 mld di euro

Fiat Spa è intenzionata a procedere ad una emissione obbligazionaria denominata in Euro, subordinatamente alle condizioni di mercato.

Fiat: emissione obbligazionaria da 1,5 mld di euro

di Noemi Ricci

05 luglio 2011

Fiat Spa è intenzionata a procedere ad una emissione obbligazionaria denominata in Euro, subordinatamente alle condizioni di mercato.

Fiat S.p.A. procederà con una emissione obbligazionaria denominata in Euro da 1,2 – 1,5 miliardi, la quale potrà essere articolata in uno o più prestiti obbligazionari benchmark con differenti scadenze. Perlomeno questa è l’intenzione annunciata dal Gruppo.

Ad effettuare l’emissione sarà Fiat Finance and Trade Ltd., société anonyme (società interamente controllata da Fiat S.p.A), ma i termini finali dell’operazione saranno subordinati alle condizioni di mercato.

La società richiederà, in caso di emissione, la quotazione dei titoli e l’ammissione alle contrattazioni presso l’Irish Stock Exchange, il mercato regolamentato irlandese.

Le obbligazioni non saranno offerte o vendute negli Stati Uniti o per conto o beneficio di persone residenti negli Stati Uniti a meno di registrazione ai sensi del Securities Act o di opportuna esenzione dall’obbligo della stessa. Allo stesso modo la vendita delle obbligazioni è vietata in qualsiasi Stato o giurisdizione in cui tale operazione sarebbe considerata illegale.

Nel comunicato della società si legge poi che «nessuna azione  è stata né sarà intrapresa al fine di permettere un’offerta pubblica delle obbligazioni in qualsiasi giurisdizione, inclusa l’Italia».