Occhio ai cerchioni: Porsche richiama 1700 esemplari

Negli Usa, Porsche sta per iniziare un richiamo di 1.700 unità della 911. Motivo: problemi al fissaggio dei cerchi in lega.

Occhio ai cerchioni: Porsche richiama 1700 esemplari

di Andrea Barbieri Carones

21 giugno 2011

Negli Usa, Porsche sta per iniziare un richiamo di 1.700 unità della 911. Motivo: problemi al fissaggio dei cerchi in lega.

L’autorità che negli Stati Uniti sovrintende alla sicurezza della circolazione stradale (la Nhtsa) ha reso noto che la Porsche effettuerà un richiamo di 1.702 auto costruite tra il 18 maggio 2009 e il 17 settembre 2010, a causa di un problema ai cerchi in lega, che non sarebbero stati assemblati in maniera corretta.

In particolare il problema sussiste nei cerchi con serraggio monodado, che potrebbero logorarsi in maniera più rapida di quanto previsto, allentandosi e causando una situazione di pericolo.

I modelli oggetto della misura sono praticamente tutte le versioni della 911: la GT2 RS, la GT3, la GT3 RS, la Turbo e la Turbo S.

I proprietari potranno verificare l’esatta data in cui la propria Porsche è stata fabbricata attraverso un’etichetta posta nell’interno della portiera lato guida.

La Casa costruttrice ha aggiunto che i concessionari sostituiranno gratuitamente i cerchi in lega e le varie altre componenti con elementi di ultima generazione.