Volkswagen sigla un accordo con la russa Gaz

Le Skoda Yeti e Octavia e la Volkswagen Jetta verranno prodotte in Russia grazie ad un accordo con Gaz.

Volkswagen sigla un accordo con la russa Gaz

di Valerio Verdone

16 giugno 2011

Le Skoda Yeti e Octavia e la Volkswagen Jetta verranno prodotte in Russia grazie ad un accordo con Gaz.

Con un investimento di 200 milioni di euro e un accordo commerciale ben delineato, Volkswagen e Gaz, si sono impegnate ad assemblare per otto anni, presso gli impianti di Nizhny Novgorod automobili Volkswagen e Skoda. Sulla catena di montaggio che fu della Volga Siber, opportunamente aggiornata, verrà costruita per prima la Yeti e poi a seguire la Jetta e la Octavia.

Per la precisione nel 2011 verranno assemblate 800 Yeti, una cifra che crescerà nel 2012 e arriverà a quota 6.000 nel 2013. Nello stesso anno prenderà il via la produzione della Volkswagen Jetta e della Skoda Octavia per un totale di 53.600 veicoli assemblati nell’arco dei 12 mesi.

La strategia di Volkswagen sta prendendo sempre di più i tratti di una “campagna di Russia”, visto che nei pressi di Mosca, a Kaluga, verranno prodotte anche la Polo e la Tiguan.