Volkswagen sigla un accordo con la russa Gaz

Le Skoda Yeti e Octavia e la Volkswagen Jetta verranno prodotte in Russia grazie ad un accordo con Gaz.

Nuova Skoda Octavia RS

Altre foto »

Con un investimento di 200 milioni di euro e un accordo commerciale ben delineato, Volkswagen e Gaz, si sono impegnate ad assemblare per otto anni, presso gli impianti di Nizhny Novgorod automobili Volkswagen e Skoda. Sulla catena di montaggio che fu della Volga Siber, opportunamente aggiornata, verrà costruita per prima la Yeti e poi a seguire la Jetta e la Octavia.

Per la precisione nel 2011 verranno assemblate 800 Yeti, una cifra che crescerà nel 2012 e arriverà a quota 6.000 nel 2013. Nello stesso anno prenderà il via la produzione della Volkswagen Jetta e della Skoda Octavia per un totale di 53.600 veicoli assemblati nell'arco dei 12 mesi.

La strategia di Volkswagen sta prendendo sempre di più i tratti di una "campagna di Russia", visto che nei pressi di Mosca, a Kaluga, verranno prodotte anche la Polo e la Tiguan.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 16 giugno 2011

Altro su Volkswagen

Volkswagen: altri 4,3 miliardi di dollari per il dieselgate
Attualità

Volkswagen: altri 4,3 miliardi di dollari per il dieselgate

Dopo i 15 miliardi di giugno altri 4,3 miliardi per uscire dallo scandalo

Volkswagen Tiguan Allspace: debutta al Salone di Detroit
Anteprime

Volkswagen Tiguan Allspace: debutta al Salone di Detroit

Al NAIAS l'inedita versione a passo lungo e tre file di sedili che prepara il debutto negli Usa della Tiguan recentemente rinnovata in Europa.

Volkswagen ID Buzz Concept al Salone di Detroit 2017
Concept

Volkswagen ID Buzz Concept al Salone di Detroit 2017

L’erede spirituale del mitico Bulli vanta una sofisticata meccanica elettrica e risulta dotato dell’ormai immancabile guida autonoma.