Nuova Nissan Qashqai: sarà prodotta in Inghilterra

Nissan abbandona il Giappone per la produzione della nuova Qashqai. La seconda generazione verrà disegnata, sviluppata e prodotta in Gran Bretagna

Nuova Nissan Qashqai: sarà prodotta in Inghilterra

di Simonluca Pini

09 giugno 2011

Nissan abbandona il Giappone per la produzione della nuova Qashqai. La seconda generazione verrà disegnata, sviluppata e prodotta in Gran Bretagna

Alla presenza del Primo Ministro inglese David Cameron, l’amministratore delegato di Nissan Carlos Ghosn ha annunciato che la nuova Nissan Qashqai verrà sviluppata e costruita completamente in Gran Bretagna. Grazie ad un investimento di ben 215 milioni di euro, il costruttore nipponico garantirà – tra dipendenti e indotto – 6.000 nuovi posti di lavoro.

Grande entusiasmo da parte di Cameron: “L’investimento della Nissan è una notizia fantastica e la dimostrazione della forza e della vitalità della nostra industria dell’auto. È importante per noi avere una solida base industriale per equilibrare la nostra economia e assicurare la crescita, quindi questo Governo farà tutto il possibile per creare occupazione”.

La nuova Nissan Qasqhai, attesa al debutto entro il 2013, nascerà  stilisticamente presso il il Nissan European Design Centre a Paddington, a Londra, mentre la fase di progettazione sarà curata dagli ingegneri del Nissan Technical Centre Europe Cranfield, nel Bedfordshire; la catena produttiva terminerà nello stabilimento di Sunderland, dove attualmente vengono realizzate la crossover Juke e la compatta Note.  

Operativo dal  1986, l’impianto di produzione inglese sarà rinnovato grazie ad un investimento di 470 milioni di euro: la leadership di Nissan in materia di mobilità sostenibile sta crescendo, lo stabilimento di Sunderland diventerà anche uno dei pilastri per i nostri prodotti a emissioni zero ha dichiarato l’ad Ghosn, confermando la decisione di produrre dal 2013 la nuova Nissan Leaf in Inghilterra.