Mazda lascia Ford e punta a produrre in Giappone

Mazda ha annunciato il divorzio da Ford. Nel giro di 2 anni, le sue auto potrebbero venir prodotte solo in Giappone e Cina e non più negli Usa.

Mazda lascia Ford e punta a produrre in Giappone

di Andrea Barbieri Carones

07 giugno 2011

Mazda ha annunciato il divorzio da Ford. Nel giro di 2 anni, le sue auto potrebbero venir prodotte solo in Giappone e Cina e non più negli Usa.

Mazda ha comunicato il divorzio dal suo partner Ford, aggiungendo che la prossima auto di segmento medio destinata per il mercato nordamericano sarà prodotta in Giappone e non negli Stati Uniti come comunicato in un primo momento. Lo scorso mese di novembre, Ford aveva già ridotto la propria quota di Mazda, passando dall’11 al 3,53%.

Per ora il costruttore nipponico continuerà invece ad assemblare la Mazda 6 nello stabilimento del Michigan, anche se è trapelata la notizia che la cosa potrebbe avere ancora breve vita: secondo alcune fonti locali, la produzione di auto Mazda negli Usa potrebbe terminare a partire dal 2013 con un conseguente rafforzamento dei plant situati in a Hofu – nel Sol levante – e di Changchun, in Cina.

La decisione dei vertici Mazda è stata presa in seguito a un’attenta valutazione dei rischi e delle opportunità di continuare ad assemblare vetture in America del nord, dove la domanda sta cambiando. L’azienda ha tuttavia voluto sottolineare che la probabile fine della produzione negli Usa non significherà l’abbandono del mercato a stelle e strisce ma solo una differente strategia legata ai costi dei siti.

Stesso discorso per la fine della trentennale partnership con Ford, che terminerà senza rancore e che proseguirà magari sotto forma di altri tipi di collaborazioni.

No votes yet.
Please wait...