Carburanti, ancora rialzi: benzina a 1,571 euro/litro

Tornano a salire i prezzi raccomandati dei carburanti, per la benzina gli aumenti sono generalizzati, anche per i no-logo. Più statico il diesel.

È durata poco la fase dei ribassi, seppur minimi, per la rete dei carburanti che ora tornano a salire. In particolare i rialzi sono stati rilevati da parte di Esso che fa pagare sia la benzina che il diesel +0,5 centesimi in più, IP ha praticato sulla benzina aumenti di +0,5 centesimi, TotalErg ha applicato +0,6 centesimi sulla verde e +0,5 centesimi sul diesel, mentre per Q8 si registra un +1 centesimo sulla benzina e +0,5 centesimi sul diesel.

Anche per gli impianti no logo si segnalano rialzi nei prezzi praticati. Lo rivela il monitoraggio di quotidianoenergia.it. Così la media nazionale del prezzo della verde in modalità servito passa a 1,568 euro/litro, mentre il gasolio sta ora a 1,439 euro/litro.

Per la benzina si va infatti dall'1,571 euro/litro degli impianti Eni all'1,580 euro/litro dei punti vendita Q8, con i no-logo a quota 1,484. Per il diesel il prezzo più basso è quello delle stazioni Esso e IP, pari a 1,439 euro/litro, mentre il più alto è quello praticato da Tamoil (1,446 euro/), con i no-logo a quota 1,365.

Per il Gpl si passa dallo 0,762 euro/litro dei punti vendita Eni allo 0,780 euro/litro degli impianti Tamoil, con i no-logo a 0,749 euro/litro. Le tariffe più alte si registrano al Sud, con una media per la verde di 1,6 euro/litro e di 1,45 euro/litro per il diesel. Al Nord-Est la media scende per la verde a 1,57 euro/litro e per il diesel a 1,44 euro/litro.

Se vuoi aggiornamenti su CARBURANTI, ANCORA RIALZI: BENZINA A 1,571 EURO/LITRO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Noemi Ricci | 27 maggio 2011

Vedi anche

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Ai 70 anni di Polstrada, il comandante Giuseppe Bisogno annuncia che i controlli sono tecnicamente fattibili; ora occorre aggiornare il CdS.

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Indiscrezioni provenienti dai media brasiliani parlano di una possibile cessione di Lancia ai cinesi del colosso GAC.

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Una indiscrezione Web indica che l’IAA 2017 farà a meno di Fca (ma non Ferrari e Maserati), DS e Peugeot, Nissan e Infiniti, Mitsubishi e Volvo.