Ferrari apre il primo showroom in India

Il Cavallino Rampante fa il suo ingresso nel mercato indiano puntando alla vendita di 100 unità all’anno dal 2014.

Ferrari apre il primo showroom in India

di Lorenzo Stracquadanio

26 maggio 2011

Il Cavallino Rampante fa il suo ingresso nel mercato indiano puntando alla vendita di 100 unità all’anno dal 2014.

Ferrari apre il primo show room in India

Ferrari debutta ufficialmente sul mercato indiano, con l’apertura del primo showroom esclusivo a Nuova Delhi, cui farà seguito fra qualche tempo una seconda filiale nell’altra grande città del Paese, Mumbai, polo industriale dell’India.

L’inaugurazione del nuovo spazio espositivo – in pieno centro città sulla Janpath Avenue – è avvenuta alla presenza dell’amministratore delegato Amedeo Felisa e dell’importatore e presidente dello Shreyans Group indiano, Ashish Chordia, che distribuirà le vetture sul mercato interno. 

”Siamo venuti qui per restare – ha sottolineato  Felisa – e sono molto fiducioso nelle nostre prospettive di crescita in questo che è il nostro più grande mercato per potenzialità’.

Al momento l’India rappresenta il 58esimo mercato a livello mondiale per la casa di Maranello, ma l’obiettivo è vendere oltre 100 unità a partire dal 2014. I modelli a disposizione della clientela indiana attualmente sono quattro: la sportiva 458 Italia, la “scoperta” California, la 599 GTB Fiorano e l’ultima nata FF.

La più economica, si fa per dire, sarà la California commercializzata a partire da 343mila euro, un prezzo praticamente doppio rispetto al nostro paese dove la vettura costa 175mila euro e dovuto agli elevati dazi doganali.

No votes yet.
Please wait...