EuroNCAP: pioggia di stelle nei crash test

Premiate con il massimo dei voti Ford Focus, Volvo V60, Citroen DS4, Peugeot 508 e le ecologiche Nissan Leaf e Lexus CT200h.

EuroNCAP: pioggia di stelle nei crash test

di Andrea Zuanni

25 maggio 2011

Premiate con il massimo dei voti Ford Focus, Volvo V60, Citroen DS4, Peugeot 508 e le ecologiche Nissan Leaf e Lexus CT200h.

Ottimi risultati dall’ultima sessione dei crash test EuroNCAP per le più moderne vetture lanciate sul mercato da europei e giapponesi. Per la prima volta una vettura elettrica, la Nissan Leaf, conquista il massimo punteggio ponendosi di fatto fra le più sicure automobili al mondo.

Fra le compatte di segmento C resta insuperato il benchmark del 97% nella protezione passeggeri adulti di Giulietta e Golf, ma nessuna delle nuove agguerrite concorrenti si lascia sfuggire le 5 stelline di “punteggio globale” ed eccellenti valori nelle prove specifiche.

La nuova Ford Focus, che ha già creato scompiglio nei competitors grazie ad un invidiabile rapporto qualità/prezzo ed una dotazione tecnologica all’avanguardia, non fa una piega all’esame EuroNCAP, portandosi a casa un buon 92% di protezione occupanti ed un ottimo 72% nell’impatto con il pedone.

Fa ancora meglio la Lexus CT200h, che si guadagna percentuali di 94% nella protezione adulti ed un meno ragguardevole 55% nella tutela dei pedoni in caso di investimento.

La sofisticata Citroen DS4 svolge la prova con scioltezza, si prende un 90% per la protezione degli occupanti ed un altissimo 97% per quanto riguarda la valutazione delle dotazioni di sicurezza. Ma pecca anche lei nella protezione pedoni, con un poco lusinghiero 43%.

Risultati simili per la parente Peugeot 508, che ricopia il 90% ed il 97% per la protezione adulti e per le dotazioni di sicurezza, ma è ancora più pericolosa per i pedoni (41%), mentre eccelle nella protezione dei bambini a bordo, con un 87% che fissa nuovi standard non solo per il suo segmento.

Ma la vettura più sicura si conferma come da tradizione una Volvo: la nuova V60 raggiunge il rating di 94% nella protezione adulti, 82% bambini, 64% pedoni. Valori di assoluto riferimento, ma non i migliori di sempre. Mentre per la prima volta viene conquistato un punteggio pieno, 100%, ed è alla voce dotazioni di sicurezza. Segno che ad oggi, sul mercato, non esiste nessuna vettura con dispositivi di assistenza alla guida ed attenuazione degli impatti altrettanto avanzati che quelli della Volvo V60. 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...