Spyker cambia nome e diventa Swedish Automobile

Spyker cambia nome e diventa Swedish Automobile. Obiettivo: ricevere il nulla osta da Pechino per l’acquisto del 24% di Saab da parte di Pang Da.

Spyker cambia nome e diventa Swedish Automobile

di Andrea Barbieri Carones

24 maggio 2011

Spyker cambia nome e diventa Swedish Automobile. Obiettivo: ricevere il nulla osta da Pechino per l’acquisto del 24% di Saab da parte di Pang Da.

Cosa serve a Spyker per il via libera all’acquisto del 24% di Saab da parte della cinese Pang Da? Un escamotage potrebbe essere quello di cambiare il proprio nome da Spyker in Swedish Automobile N.V.

Secondo Victor Muller, amministratore delegato dell’azienda che detiene la maggioranza, la transazione è praticamente conclusa e prevede che i cinesi versino subito 30 milioni di Euro nelle casse della Casa olandese, vera boccata d’ossigeno per un costruttore alle prese con una preoccupante mancanza di liquidità.

Muller ha reso noto anche che “Il pagamento anticipato effettuato da Pang Da per la vendita di auto Saab sul territorio cinese non è soggetto all’approvazione delle autorità”.

Quest’ultimo, in realtà, è solo una parte dell’accordo che, secondo gli analisti internazionali, non è detto che si concluda come le due parti vorrebbero. Gli esperti di finanza di Shanghai e Pechino, per esempio, ritengono che è improbabile che il governo consenta a Pang Da di comprare una quota in Swedish Automobile N.V., dato che l’obiettivo del Paese è quello di consolidare la sua industria automobilistica non di espanderla.

Se fosse approvato, comunque, questo che il maggior distributore di vetture del Paese verserà una settantina di milioni di Euro totali. Al quartier generale di Pang Da si pensa che la transazione andrà a buon fine.

No votes yet.
Please wait...