Alfa Romeo: i motori per i nuovi modelli nasceranno a Termoli

FCA ha confermato che alcuni dei motori per i nuovi modelli Alfa Romeo nasceranno nello stabilimento molisano di Termoli.

FCA: Marchionne a Termoli per i motori Alfa Romeo

Altre foto »

Nonostante la nuova dimensione globale e le sedi estere che hanno sancito il distacco dall'Italia a livello fiscale e d'immagine, FCA continua a investire negli stabilimenti del nostro Paese dando seguito alla rassicurazioni, date a più riprese da Sergio Marchionne, sul mantenimento dei livelli occupazionali negli impianti italiani. 

Proprio il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, accompagnato dal responsabile dell'area EMEA di FCA Alfredo Altavilla, si è recato nelle scorse ore nello stabilimento di Termoli. Lo scopo è stato quello di incontrare i dipendenti  e presentare di persona i piani aziendali per la fabbrica molisana, che assumerà un ruolo centrale all'interno del gruppo grazie alla produzione dei motori Alfa Romeo

Termoli, che vedrà nei prossimi mesi l'assunzione di 50 nuovi dipendenti e il contestuale azzeramento della cassa integrazione per i 2.400 lavoratori già in organico, è stato infatti scelto come polo produttivo specializzato nella costruzione dei propulsori che equipaggeranno i modelli della rinascita del marchio, dando il via a una serie di novità tra le quali ci sarà la nuova Alfa Romeo Giulia, attesa al debutto tra un paio di mesi. 

L'impianto vanta una solida tradizione nel campo dei motori perché fin dagli anni '80 le linee di montaggio hanno ospitato la produzione di oltre 20 milioni di propulsori destinati ai modelli Fiat. Adesso, con una dimensione aziendale globale e con l'ambizione di far competere Alfa Romeo con i rivali tedeschi, il compito sarà più arduo ma FCA conta di sfruttare appieno l'esperienza e le competenze accumulate in fabbrica nel corso degli anni. 

La capacità produttiva di Termoli ammonta a 200.000 unità all'anno e assicurerà la copertura di quasi metà dei volumi previsti da Fiat Chrysler per Alfa Romeo entro il 2018. L'impianto ospiterà la costruzione di un nuovo quattro cilindri a benzina tecnologicamente evoluto e di un sei cilindri ad altissime prestazioni di derivazione Ferrari.  

Intanto, durante la visita di Marchionne, è stato messo in funzione il primo macchinario che andrà a comporre la nuova linea di produzione che sarà completata dopo la fine dell'estate.

Se vuoi aggiornamenti su ALFA ROMEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 09 aprile 2015

Altro su Alfa Romeo

Alfa Romeo, le novità al Salone di Parigi 2016
Anteprime

Alfa Romeo, le novità al Salone di Parigi 2016

La Casa del Biscione sarà presente alla kermesse svizzera con uno stand esclusivo dove spiccherà l’inedita Alfa Romeo Giulia Veloce.

Alfa Romeo Stelvio: ecco la prima immagine del SUV
Anteprime

Alfa Romeo Stelvio: ecco la prima immagine del SUV

Alfa Romeo ha pubblicato un video in cui viene mostrato un esemplare della nuova Stelvio nella catena di montaggio di Cassino.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: l
Curiosità

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: l'automatica è da record al Ring

L’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio abbinata al cambio automatico a 8 marce ha conquistato un giro record al Nurburgring.