Toyota vicina alla produzione regolare

La Casa giapponese annuncia una ripresa della produzione al 70% entro giugno, in anticipo sulle previsioni.

Toyota Prius Model Year 2010

Altre foto »

Toyota ha annunciato che la ripresa della produzione su scala globale, grazie al rapido approvvigionamento di componenti attuale, avverrà nel mese di giugno, ancora prima del previsto. In un comunicato precedente infatti l'azienda fissava la normalizzazione a luglio per il Giappone e ad agosto per il resto del mondo.

Le previsioni dell'andamento futuro sono incoraggianti e indicano che nel mese di giugno la produzione si avvicinerà al 70% della media che aveva prima del terremoto in Giappone.

La Toyota si è attivata per monitorare accuratamente la produzione, regione per regione e modello per modello, e trovare soluzioni specifiche per recuperare i ritmi di lavoro normali il prima possibile.

Le stime della Casa giapponese sono comunque ipotesi che si fondano su una serie di informazioni e giudizi, e anche il dato più atteso, quello che riguarda l'impatto economico che la riduzione dei livelli produttivi avrà sui risultati è ancora poco meno di una congettura.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA VICINA ALLA PRODUZIONE REGOLARE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Tomelleri | 16 maggio 2011

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.