Spionaggio Renault: salta il direttore generale

A causa degli strascichi del falso spionaggio ai danni di Renault, Patrick Pelata lascia la carica di direttore generale.

Renault Fluence Z.E. versione definitiva

Altre foto »

Ultimo capitolo - almeno per ora - del presunto caso di spionaggio in casa Renault riguardante alcuni progetti di auto elettriche del costruttore francese. Nella riunione del consiglio di amministrazione del Gruppo Renault-Nissan tenutasi ieri, si è deciso di rimuovere dalla carica di direttore generale Patrick Pelata, che comunque rimane membro del consiglio d'amministrazione.

Altre tre persone coinvolte in questa brutta storia sono state sollevate dai propri in carichi, mentre Jean-Yves Coudriou, direttore dei quadri dirigenti e Christian Husson, direttore legale, sono ancora in attesa di una decisione riguardante il proprio futuro professionale da parte del consiglio di amministrazione.

Ufficialmente non sono state date motivazioni a riguardo di questa scelta, ma è ovvio che l'azienda abbia voluto "punire" i colpevoli della finta spy story ai danni dei tre dirigenti Michel Balthazard, Matthieu Tenenbaum e Bertrand Rochette, accusati e poi in seguito scagionati per aver passato dei progetti riservati ad alcune aziende cinesi. Il CdA di Renault ha anche deciso di risarcire lautamente i tre dirigenti per i disagi causati da questa storia, dai contorni ancora misteriosi.

Se vuoi aggiornamenti su RENAULT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 12 aprile 2011

Altro su Renault

Renault: arriva "The dream cradle"
Attualità

Renault: arriva "The dream cradle"

Riproduce il movimento dell’auto a casa ed è stato sviluppato con il marchio Chicco in concomitanza con la partnership con la nazionale di rugby

Salone di Ginevra 2017: la nuova Alpine A110
Anteprime

Salone di Ginevra 2017: la nuova Alpine A110

Renault presenta la "Berlinette" del 21. Secolo: si chiama A110 come la sua antenata, ha un 1.8 turbo da 252 CV e il corpo vettura in alluminio.

Renault Captur: il crossover si aggiorna a Ginevra
Anteprime

Renault Captur: il crossover si aggiorna a Ginevra

Qualche ritocco estetico e più qualità negli interni per la vettura della Losanga