Google, l'auto senza pilota salverà 1 milione di vite

Secondo uno degli scienziati dietro al progetto "Driveless Car" di Google, le auto che si guidano da sole salveranno 1 milione di vite all'anno.

Google Autonomous Car: prototipo su base Prius

Altre foto »

Le auto che si guidano da sole non sono solo un "capriccio" tecnologico che i visionari di Google stanno sperimentando per il solo gusto di farlo. Sono piuttosto un'esigenza, quell'esigenza che è diventata un imperativo e che impone a tutti, costruttori compresi, di trovare delle soluzioni per fare in modo che il numero di vittime della strada sia sempre più basso, se possibile arrivando anche ad azzerarlo nei prossimi anni.

È questo, infatti, lo scopo delle "Driveless Car" che il gruppo di Mountain View ha sguinzagliato da tempo su strada per verificarne il funzionamento. Si tratta di alcune Toyota Prius appositamente adattate in cui a gestire i comandi di guida non è un conducente umano, ma un sofisticato sistema robotico comandato da un computer.

Secondo una delle menti dietro al progetto di Google, il docente di robotica dell'Università di Stanford Sebastian Thrun, l'obiettivo di questo progetto è quello di salvare vite umane, per la precisione 1 milione di vite ogni anno, tante sono infatti le vittime annuali della strada.

Thrun, che quando aveva 18 anni perse un caro amico proprio in un incidente, parlando alcuni giorni fa con la stampa si è detto convinto dell'impatto che i veicoli senza guidatore avranno sulla sicurezza, aggiungendo che i vantaggi potrebbero essere legati anche al traffico, che sarebbe più scorrevole ed efficiente rispetto ad oggi, e all'ambiente, dato che la guida artificiale consentirebbe un maggior risparmio di carburante.

Per lo scienziato tedesco le generazioni future rideranno quando penseranno a noi e alla nostra "abitudine" di guidare un veicolo a motore, accennando così a un domani in cui il rapporto tra l'uomo e l'auto sarà o potrebbe essere molto diverso da quello che abbiamo conosciuto fino a ora. Intanto, le Prius senza autista di Google hanno messo insieme 140.000 miglia senza grossi problemi, tutto questo nell'attesa di capire se l'auto senza guidatore diventerà realtà o rimarrà solo un futuristico progetto dai nobili fini.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA PRIUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 11 aprile 2011

Altro su Toyota Prius

Toyota Prius Prime: a New York l’ibrida diventa plug-in
Anteprime

Toyota Prius Prime: a New York l’ibrida diventa plug-in

Grazie a questa soluzione percorre fino a 50 km in modalità elettrica

Toyota Prius 2016: primo contatto con la nuova ibrida
Ecologiche

Toyota Prius 2016: primo contatto con la nuova ibrida

La quarta generazione di Toyota Prius evolve ulteriormente il concetto di auto ibrida grazie ad un progetto capace di raggiungere la piena maturità.

Toyota Prius: lo spot per il Super Bowl 2016
Curiosità

Toyota Prius: lo spot per il Super Bowl 2016

Toyota ha pubblicato un video dello spot dedicato alla Prius che sarà trasmesso durante il Super Bowl di domenica.