ACI e Continental: insieme per la sicurezza stradale

ACI e Continental hanno avviato una collaborazione che vedrà il loro impegno congiunto a favore della sicurezza stradale.

ACI e Continental: insieme per la sicurezza stradale

di Giuseppe Cutrone

03 aprile 2015

ACI e Continental hanno avviato una collaborazione che vedrà il loro impegno congiunto a favore della sicurezza stradale.

La sicurezza stradale sarà al centro di una serie di iniziative che ACI e Continental porteranno avanti prossimamente. Le due parti hanno firmato per l’occasione un protocollo d’intesa e affermano che l’iniziativa potrà portare dei vantaggi a circa 34 milioni di automobilisti. 

La collaborazione tra l’Automobile Club d’Italia e Continental avrà uno dei suoi punti di forza nelle attività del Centro di Guida Sicura ACI-SARA di Vallelunga, dove vengono organizzati corsi mirati a fornire ai partecipanti tutte le conoscenze per un pieno controllo del veicolo nelle situazioni al limite. 

Importante sarà anche il ruolo di Ready2Go di ACI, una rete di scuole guida di nuova generazione vedrà i neopatentati e i guidatori stranieri beneficiare di corsi gratuiti di guida sicura. Il progetto rientra nel programma “Ambasciatori della Sicurezza Stradale” che vedrà il produttore di pneumatici tedesco prendere parte attiva fornendo il proprio supporto. 

Saranno infatti numerosi gli approfondimenti specifici sulle gomme, viste come una delle componenti fondamentali quando si parla di sicurezza stradale. Per gli istruttori di Ready2Go, Continental metterà così a disposizione le proprie competenze e tutto il materiale informativo sulle coperture di ultima generazione.  

Alessandro De Martino, Amministratore Delegato di Continental Italia, ha dichiarato: “Efficienza degli pneumatici, tecnologia attiva nella vettura, adeguatezza delle infrastrutture e una corretta educazione stradale costituiscono i parametri imprescindibili del nostro approccio al tema. In questo senso la collaborazione con ACI nasce all’insegna della condivisione di valori, competenze e strategie: favorire massima cultura sulla sicurezza stradale è una priorità inderogabile per entrambi”. 

Lo scopo di questo progetto congiunto è quello di fornire agli automobilisti la giusta consapevolezza del significato di “guida sicura“. Si mira infatti a istruire i giovani su come evitare gli incidenti, partendo dal presupposto, evidenziato dalle statistiche, che il 90% dei sinistri avviene per cause imputabili all’uomo, per cui un migliore e corretto approccio alla guida è in grado di portare dei benefici sulle strade di tutti i giorni.