Fiat acquisce VM Motori: arriva il via libera UE

La Ue ha dato il via libra all’acquisizione del 50% d VM Motori da parte di Fiat. “La libera concorrenza è garantita”.

Fiat acquisce VM Motori: arriva il via libera UE

di Andrea Barbieri Carones

30 marzo 2011

La Ue ha dato il via libra all’acquisizione del 50% d VM Motori da parte di Fiat. “La libera concorrenza è garantita”.

Le autorità Antitrust dell’Unione europea hanno dato il semaforo verde alla transazione in base alla quale Fiat assume il controllo del 50% di VM Motori, l’azienda che produce motori diesel per uso automobilistico e industriale. Da questo momento, quindi, l’azienda sarà controllata in maniera congiunta dal Lingotto e da General Motors.

Tramite una nota, la Commissione ha affermato che “L’esame dell’operazione ha evidenziato che la combinazione delle attività di fabbricazione di motori diesel di VM Motori con quelle di Fiat, realizzate da Fiat Powertrain, comporterebbe sovrapposizioni orizzontali relativamente limitate che non danno luogo a riserve sotto il profilo della concorrenza”. Parallelamente, è stato riconosciuto anche che tale operazione non limita la concorrenza nel continente, visto che esistono diversi altri fornitori alternativi.

Con il suo ingresso nel controllo dell’azienda di Cento (in provincia di Ferrara), il gruppo Fiat prende il posto della statunitense Penske Corp. Con questa transazione, il brand italiano compie un importante passo in avanti nella strategia di commercializzazione della gamma europea di auto made in Usa e potrà far sì che i motori diesel a 4 o a 6 cilindri da 2,8 e da 3 litri vengano montati sulla Lancia Thema, sulla Lancia Grand Voyager e su diversi esemplari di Jeep.

No votes yet.
Please wait...