Spyker in vendita per rilanciare Saab

L'imprenditore olandese Victor Muller starebbe per vendere Spyker agli inglesi di CPP Global per concentrarsi esclusivamente sul rilancio di Saab.

Spyker C8 Aileron

Altre foto »

Victor Muller potrebbe vendere Spyker per concentrarsi esclusivamente su Saab, il marchio svedese acquistato dalle mani di General Motors lo scorso anno dalla società olandese.

Ad essere interessata all'acquisto sembra sia la compagnia inglese CCP Global Holdings, gruppo attivo nel settore automotive controllato dal magnate russo, nonché già azionista di Spyker, Vladimir Antonov.

Secondo quanto rivelato da alcune fonti, le due parti sarebbero già d'accordo su quasi tutti i punti necessari per il passaggio di mano, che prevedrebbe la creazione di una società a Coventry, già sede della CPP Glogal, nella quale dovrebbero confluire gli asset in quota a Spyker Cars, per un'operazione dal valore stimato in circa 32 milioni di euro, di cui 15 versati alla chiusura dell'accordo e i restanti 17 da pagare entro i prossimi sei anni.

CPP Global è già partner di Spyker fin dal 2000, quando contribuì alla rinascita del marchio insieme a Victor Muller, il quale, interpellato sulla questione ha spiegato che "senza Spyker non avremmo potuto comprare Saab Automobile lo scorso anno, ma il business Spyker è presto diventato un pesce troppo grosso in un piccolo stagno e per andare avanti ha bisogno di significative iniezioni di capitale", ragion per cui, prosegue l'imprenditore olandese "separare Spyker e Saab dal punto di vista del capitale mi sembra una buona decisione".

L'affascinante e complicato piano di rilancio di un marchio storico come Saab sembra quindi aver affascinato Muller, che evidentemente crede fermamente nella rinascita della casa svedese, il che, a ben vedere, è uguale a quanto già fatto 11 anni fa con Spyker, sperando che anche stavolta il salvataggio dia buoni frutti.

Se vuoi aggiornamenti su SPYKER IN VENDITA PER RILANCIARE SAAB inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 24 febbraio 2011

Vedi anche

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Una flotta di 20 Toyota Rav4 Hybrid e 5 Lexus (NX ed RX) consegnata a Roma alla presenza di Andrea Carlucci (Toyota Italia) e Giovanni Malagò.

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".