EuroNCAP: 4 stelle per elettriche PSA, 3 per Dacia Duster

Debutto nei crash test per le "zero emissioni". Testate anche X1, ix20, ASX e Juke: 5 stelle. Solo 3 stelle per Dacia Duster.

Citroën C-Zero Model year 2011

Altre foto »

Anche le auto elettriche vengono sottoposte ai test Euro NCAP. Il New Car Assessment Programme, nella prima tornata di test del 2011, resa nota in questi giorni, per la prima volta ha riguardato anche i modelli a zero emissioni.

Il debutto è toccato al progetto comune Mitsubishi I-MiEV, Citroen C-Zero e Peugeot iOn, ovvero la citycar da 3,40 metri e quattro porte, equipaggiata con un motore elettrico da 64 CV (47 kW) e 180 Nm di coppia, per 160 km di autonomia, che vedremo in Italia già quest'anno in una prima serie che sarà consegnata come auto aziendale.

Quattro stelle per le "elettriche"

Il risultato ottenuto dalla "I-Miev - C-Zero - iOn" è stato di quattro stelle. Le prove, tengono a sottolineare i responsabili NCAP, sono state le stesse alle quali vengono sottoposte le vetture "tradizionali" a benzina e diesel: urto frontale, impatto laterale da un'altra vettura e contro un palo, protezione dei passeggeri adulti e bambini, pedoni, presenza del controllo di stabilità ESC. Con una differenza: essendo un veicolo elettrico, particolare attenzione è stata posta all'assorbimento degli urti nelle parti del corpo vettura che proteggono le batterie al litio (che in questo modello sono sistemate nel pianale). Queste non si devono frantumare, e l'afflusso di corrente deve interrompersi immediatamente con l'urto.

La prova ha rilevato che la batteria è rimasta integra, non si sono formate scintille, e il rischio di incendio è pressoché assente. Nel complesso, il progetto I-Miev - C-Zero - iOn ha fatto registrare un punteggio finale di quattro stelle. La protezione offerta ai passeggeri adulti è stata del 73%, la sicurezza per i bambini (baby passeggeri di 18 mesi e 3 anni) è stata del 78%; protezione per i pedoni, in caso di urto a bassa velocità, del 48%; una sicurezza dell'86% è stata conferita alla dotazione di bordo.

Dacia Duster: solo 3 stelle

Ha un po' deluso il crash test al quale è stata sottoposta la Dacia Duster. La piccola SUV romena del gruppo Renault ha, infatti, ottenuto tre stelle: il risultato peggiore fra i modelli testati in questa occasione. A fronte di una buona protezione per i passeggeri adulti e per i bambini (rispettivamente 74% e 78%), infatti, hanno pesato un po' i bassi punteggi ottenuti per la sicurezza dei pedoni (28%) e l'equipaggiamento di sicurezza attiva a bordo (29%).

X1, ix20, ASX e Juke a punteggio pieno

Tutti gli altri modelli sottoposti ai crash test NCAP hanno ottenuto le 5 stelle. Si tratta della BMW X1, Hyundai ix20, Mitsubishi ASX e Nissan Juke.

La BMW X1 ha riportato il seguente punteggio: adulti 87%; bambini 86%; pedoni 64%, equipaggiamenti di sicurezza attiva 71%. 

Hyundai ix20: protezione passeggeri adulti: 89%; bambini: 85%; pedoni: 64%; sicurezza attiva: 71%.

Mitsubishi ASX: passeggeri adulti: 86%; bambini: 78%; pedoni: 60%; sicurezza attiva: 71%.

Nissan Juke: passeggeri adulti: 87%; bambini: 81%; pedoni: 41%; sicurezza attiva: 71%.

Se vuoi aggiornamenti su EURONCAP: 4 STELLE PER ELETTRICHE PSA, 3 PER DACIA DUSTER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 23 febbraio 2011

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.