Trasportauto: in vacanza l’auto ci arriva “da sola”

Accordo tra Confindustria Assotravel e Trasportauto: i clienti delle agenzie di viaggio possono spedire il proprio mezzo evitando di guidare per ore.

Trasportauto: in vacanza l'auto ci arriva "da sola"

di Andrea Barbieri Carones

24 febbraio 2011

Accordo tra Confindustria Assotravel e Trasportauto: i clienti delle agenzie di viaggio possono spedire il proprio mezzo evitando di guidare per ore.

Confindustria Assotravel e Trasportauto hanno comunicato di aver sottoscritto un accordo in base al quale i clienti delle agenzie di viaggio potranno scegliere, oltre a una vacanza, di farsi recapitare la propria auto a destinazione.

L’obiettivo infatti è di evitare a chi deve raggiungere una destinazione lontana  lo stress e la fatica derivanti da lunghi spostamenti in auto senza però rinunciare al proprio mezzo di trasporto e senza doversi affidare ad un veicolo noleggiato con spese che, soprattutto nel lungo periodo, sarebbero maggiori soprattutto in caso si abbia necessità di un’auto di livello superiore.[!BANNER]

Il servizio sarà utilizzato principalmente in Italia e in Europa. In caso di danno accidentale al veicolo, la responsabilità è tutta a carico del trasportatore e in caso di ritardo o mancata consegna Trasportauto provvederà a reperire una vettura a noleggio a proprie spese garantendo così la mobilità del soggetto.

Assotravel è l’associazione nazionale delle agenzie di viaggio e turismo aderente a Confindustria mentre Trasportauto è una società nata per promuovere un servizio dedicato alla movimentazione dei veicoli, sfruttando il ritorno e l’andata di bisarche, carri e carrelloni quando questi partono o tornano vuoti.