Chevrolet: compie 100 anni e conquista la Corea

Nel 2011 Chevrolet celebra il suo 100° compleanno e punta ad espandersi in Europa e in Corea del Sud, dove sostituirà il brand Daewoo.

Chevrolet: compie 100 anni e conquista la Corea

Tutto su: Chevrolet

di Andrea Barbieri Carones

21 gennaio 2011

Nel 2011 Chevrolet celebra il suo 100° compleanno e punta ad espandersi in Europa e in Corea del Sud, dove sostituirà il brand Daewoo.

Quando Chevrolet fu fondata dall’omonimo pilota-ingegnere svizzero, nel novembre 1911, Alfa Romeo muoveva i primi passi da poco più di un anno. Quest’anno anche la Casa americana festeggia i 100 anni e si prepara il suo rilancio in un mondo radicalmente cambiato, non solo dal punto di vista automoblistico. 

Il primo modello fu quella Serie C Classic Six che con un motore 6 cilindri 4,9 litri da 40 CV e una velocità massima di poco più di 100 km/h, costava 2.150 dollari, che rapportato a oggi sarebbe come il prezzo di una Bmw Serie 3 cabrio.

Il secolo di vita viene celebrato in questi giorni al Detroit Auto Show con molte novità, a iniziare dalla Aveo, che insieme alla Orlando e alla nuova Captiva, hanno fatto bella mostra di sé fra gli stand. Tra le novità 2011 ci sono la versione 5 porte della Cruze, le Camaro Coupé e Cabriolet e l’elettrica Volt. Il mercato europeo che ha visto il 2010 chiudersi le vendite Chevrolet con una crescita del 2,5% e 480.000 auto.

Intanto, il nome Chevrolet si fa largo anche dall’altra parte del mondo: in Corea del Sud, infatti, nel giro di 2 mesi sostituirà il marchio Daewoo, anch’esso parte del gruppo General Motors. La stessa sussidiaria coreana del gruppo americano, che oggi si chiama GM Daewoo Auto & Technology, sarà ribattezzata GM Korea Co. [!BANNER]

L’obiettivo della Casa del Michigan è quello di espandersi in Corea del Sud, mercato ad alto tasso di sviluppo e dove GM è già presente a livello produttivo, visto che una Chevrolet su 4 è attualmente assemblata in quel Paese.