Sicurezza stradale: il colpo di sonno causa 1 incidente su 5

Al via la nuova iniziativa di Autostrade per l’Italia per la sicurezza stradale, a gennaio il tema è il colpo di sonno, causa del 20% degi incidenti.

Sono molti i fattori che possono influenzare il nostro livello di attenzione al momento di metterci al volante di un'autovettura. Tra i primi che vengono alla mente c'è sicuramente l'alcol, ma una recente inchiesta condotta da Autostrade per l'Italia rivela come altrettanto pericoloso sia guidare in uno stato di stanchezza eccessivo.

Una scelta, quella di guidare nonostante non ci si senta al massimo della forma, praticata da un conducente su due (50%). Mentre ben il 20% degli incidenti stradali (uno su cinque) sono causati da un colpo di sonno. Ovviamente questa tipologia si concentra nella fascia oraria che va dalle 23 alle 6 del mattino (oltre il 40% con un tasso di mortalità 5 volte superiore rispetto al resto della giornata).

Per i molti italiani che scelgono proprio le ore notturne per viaggiare, ma anche per chi lo fa d giorno, Autostrade per l'Italia ha avviato "I 12 mesi della Sicurezza Stradale", una nuova campagna di informazione e educazione volta a sensibilizzare gli automobilisti sui rischi legati alla guida.

Un'iniziativa che si aggiunge a quella già avviata da tempo di offrire caffè gratis da mezzanotte alle cinque del mattino agli automobilisti che viaggiano in autostrada.

Ogni mese verrà toccata una tematica diversa, a partire da gennaio con il colpo di sonno, per proseguire con velocità e distanze di sicurezza a febbraio, cinture di sicurezza a marzo, alcol e droga ad aprile e così via (calendario). In particolare verranno esposte sulle principali cause di incidentalità e mortalità e verranno suggeriti i corretti comportamenti di guida per viaggiare in sicurezza e prevenire gli incidenti.

Verranno inoltre sfatati molti dei luoghi comuni più diffusi, come credere che parlare con i propri compagni di viaggio o ascoltare la radio non rappresenta una soluzione al problema della stanchezza, nel caso in cui si decida comunque di guidare. Ma il colpo di sonno, per sua natura, non avvisa prima di arrivare, è un evento istantaneo di cui non si ha il tempo di accorgersi e rimediare e che quindi può causare danni irreparabili. Una soluzione può essere invece fermarsi e riposare, fare una pausa in caso di viaggi lunghi e stancanti e magari prendere un caffè.

Se vuoi aggiornamenti su SICUREZZA STRADALE: IL COLPO DI SONNO CAUSA 1 INCIDENTE SU 5 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Noemi Ricci | 17 gennaio 2011

Vedi anche

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Ai 70 anni di Polstrada, il comandante Giuseppe Bisogno annuncia che i controlli sono tecnicamente fattibili; ora occorre aggiornare il CdS.

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Indiscrezioni provenienti dai media brasiliani parlano di una possibile cessione di Lancia ai cinesi del colosso GAC.

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Una indiscrezione Web indica che l’IAA 2017 farà a meno di Fca (ma non Ferrari e Maserati), DS e Peugeot, Nissan e Infiniti, Mitsubishi e Volvo.