Incidenti: ciclista passa col rosso, ma viene risarcito

Stabilito il risarcimento per un uomo che ha causato un incidente mentre passava col rosso in bici. Motivo? L’auto doveva moderare la velocità.

Incidenti: ciclista passa col rosso, ma viene risarcito

di Andrea Barbieri Carones

17 gennaio 2011

Stabilito il risarcimento per un uomo che ha causato un incidente mentre passava col rosso in bici. Motivo? L’auto doveva moderare la velocità.

La parola d’ordine è “moderare la velocità agli incroci“. Altrimenti si rischia di dover risarcire eventuali danni provocati a veicoli nonostante questi ultimi siano transitati col semaforo rosso.

Il Tribunale di La Spezia ha infatti deciso in tal senso, accogliendo la richiesta del legale di un ciclista che aveva ignorato il rosso del semaforo, era stato investito da un’auto che proveniva lateralmente con il verde e aveva riportato gravi lesioni che avevano richiesto un ricovero d’urgenza in un ospedale di Genova.[!BANNER]

Nonostante il ferito avesse palesemente torto, il giudice ha intravisto nella velocità elevata dell’automobile investitrice un elemento concorsuale di colpa e ha riconosciuto all’investito un risarcimento di 90.000 euro.

Ad avvalorare la testi dell’avvocato difensore è intervenuto anche il verbale dei vigili urbani, dal quale si evinceva che il conducente dell’auto era stato sanzionato “per il mancato rispetto del generale dovere di moderare la propria velocità nell’approssimarsi agli incroci”.