Rivoluzione Chrysler: i modelli del futuro

Marchionne detta la linea Chrysler per i prossimi anni: a rischio anche i minivan Dodge Grand Caravan e la Chrysler Town & Country.

Rivoluzione Chrysler: i modelli del futuro

di Redazione

12 gennaio 2011

Marchionne detta la linea Chrysler per i prossimi anni: a rischio anche i minivan Dodge Grand Caravan e la Chrysler Town & Country.

Il 2011 sarà un anno all’insegna delle novità e dei grandi ritorni per Chrysler. Parola di Sergio Marchionne, amministratore delegato dell’azienda americana, che ha indicato la strada a margine del Salone di Detroit.

Jeep Wagoneer: a volte ritornano

Entro il gennaio del 2013 tornerà sulle strade la Jeep Grand Wagoneer mentre alcune auto storiche del gruppo, come la Dodge Nitro e la Jeep Liberty, sono ormai agli sgoccioli.

L’ultima Jeep Grand Wagoneer è stata venduta nel 1991, ma il SUV a sette posti tornerà in moto nel giro di due anni. Sarà realizzato sulla piattaforma utilizzata per la Jeep Grand Cherokee e per la Dodge Durango, due vetture non toccate dalla rivoluzione Marchionne e presenti nella line-up Chrysler per il 2011, e avrà un prezzo superiore ai top class Grand Cherokee Overland Summit e Dodge Durango Citadel.

Futuro incerto per Voyager americana

La cura del nuovo amministratore delegato, che a Detroit ha comunicato l’aumento della quota Chrsyler nelle mani di Fiat, non si ferma alla rinascita della Jeep Grand Wagoneer. Passa per la ristrutturazione dell’intero settore dei minivan: dovrebbe continuare la produzione della Dodge Grand Caravan mentre la Chrysler Town & Country (che in Europa si chiama Grand Voyager) potrebbe non essere riproposta nel catalogo 2011, nonostante i buoni risultati di vendita.

La Town & Country, tuttavia, non sarà completamente abbandonata ma alcune soluzione saranno riproposte. Sempre entro il 2013 Chrysler farà debuttare anche il nuovo cambio a nove marce per i veicoli a trazione anteriore, mentre continueranno gli investimenti sul V8 Hemi di produzione Chrysler.[!BANNER]

Dodge Nitro e Jeep Liberty al capolinea

Cancellazione in vista anche per la Dodge Nitro e per la Jeep Liberty. Entro 40 giorni, l’amministratore delegato Chrysler prenderà una decisione in merito alla loro sostituzione, perché i due SUV potrebbero non essere ripresentati nel 2011. Sulla Dodge Nitro, Marchionne è netto: “Deve essere rimpiazzata”. E la sostituta potrebbe anche non essere una Dodge. Verrà, infine, cancellata la produzione della Jeep Commander: “Quell’auto non era adatta agli esseri umani. Ne abbiamo vendute alcune. Ma non so perché le persone le abbiano comprate”.

No votes yet.
Please wait...