Emissioni auto: Trump abbassa i limiti imposti da Obama

Secondo l’attuale amministrazione americana i limiti sulle emissioni delle automobili imposti nel 2012 da Obama sono troppo rigidi e vanno rivisti.

Emissioni auto: Trump abbassa i limiti imposti da Obama

di Francesco Donnici

04 aprile 2018

Ne aveva parlato più volte in campagna elettorale, ma adesso la promessa sembra diventata realtà: Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti, ha deciso di abbassare i limiti sulle emissioni delle automobili imposti dall’ex Presidente USA  e suo predecessore, Barack Obama.

Trump sostiene infatti che i limiti imposti da Obama risultano troppo rigidi e di conseguenza incidono negativamente sul mercato automotive.  L’agenzia americana per la protezione dell’ambiente (EPA) rivedrà le emissioni standard per i veicoli in relazione al periodo temporale che va dal 2022 al 2025, seguendo quindi quello che avevano chiesto i costruttori di auto.

Nel 2012, Obama aveva fissato alcune regole con l’obiettivo di ridurre in modo sensibile le sostanze nocive emesse dalle automobili, aumentando in maniera progressiva l’efficienza dei consumi di carburante a 54,5 miglia per gallone, ovvero 4,32 litri ogni 100 chilometri. Questo limite verrà ora abbassato dall’EPA che attualmente sta esaminando un’esenzione che permetterà alla California di imporre limiti più duri grazie al Clean Air Act.