A Toronto via le tasse sull'auto!

A meno di 2 mesi dalla sua elezione, il sindaco di Toronto ha deciso il taglio del balzello da 40 euro sulle auto dei cittadini.

La nuova amministrazione comunale di Toronto ha eliminato la tassa sulle automobili. La notizia, per molti italiani, susciterà una certa invidia e soprattutto farà capire (ai nostri politici...?) che quando si vuole fare una cosa, la si fa.

Fatto sta che il neo-sindaco Rob Ford, eletto il 24 ottobre scorso, ha promesso in campagna elettorale l'abolizione del balzello da circa 40 euro l'anno: una volta approdato sulla poltrona di primo cittadino ne ha proposto la cancellazione al suo consiglio, che con 39 voti (solo 6 contrari) ha approvato il provvedimento, con l'appoggio anche di molti consiglieri dell'opposizione.

Disarmante - almeno per gli italiani - la spiegazione di un membro della maggioranza: "L'abbiamo tolta anche perché non saremmo stati in grado di spiegare come avremmo speso i soldi della tassa". Certo è che togliere le tasse non è mai facile, perché vengono a mancare dei soldi che non possono andare a bilancio: in questo caso il corrispondente in valuta locale di 40 milioni di euro. "Troveremo questi fondi - ha promesso il sindaco - senza tagliare i servizi ai cittadini".

Se vuoi aggiornamenti su A TORONTO VIA LE TASSE SULL'AUTO! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 17 dicembre 2010

Vedi anche

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Una flotta di 20 Toyota Rav4 Hybrid e 5 Lexus (NX ed RX) consegnata a Roma alla presenza di Andrea Carlucci (Toyota Italia) e Giovanni Malagò.

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".