Nissan richiama 2,1 milioni di auto

Nissan si appresta a effettuare un richiamo di oltre 2 milioni di auto a causa di un difetto a un relè nell’impianto di iniezione

Nissan richiama 2,1 milioni di auto

di Andrea Barbieri Carones

10 novembre 2010

Nissan si appresta a effettuare un richiamo di oltre 2 milioni di auto a causa di un difetto a un relè nell’impianto di iniezione

Nissan si appresta a richiamare 2.144.866 auto a causa di un relè difettoso nell’impianto di iniezione che potrebbe provocare dei danni al motore.

La quantità di mezzi interessati dalla misura è molto elevata, al punto da rappresentare una delle campagne più massicce e dispendiose della sua storia, nonostante l’operazione di sistemazione della parte difettosa richieda solo mezzora e sia effettuata nelle concessionari sparse sul territorio.

I modelli coinvolti dal richiamo sono quelli prodotti fra il mese di agosto 2003 e il mese di luglio 2006 e si riferiscono a diversi modelli: la Micra, la Pathfinder e i modelli venduti in nord America come Titan, Frontier, Armada, Xterra e la Infiniti QX56.[!BANNER]

Come spesso succede, l’azienda ha tenuto a precisare che non sono stati segnalati incidenti di rilievo nei 3 principali mercati interessati dalla misura, che sono quello giapponese, nordamericano ed europeo.

I proprietari di auto Nissan residenti in Italia e interessati dal richiamo dovranno attendere la pubblicazione del Ministero delle Infrastrutture degli elenchi con i numeri di telaio dei veicoli da portare a sistemare.