Aziende russe a Torino in cerca di partner

Una dozzina di aziende russe specializzate nell'automotive si apprestano a visitare Torino in cerca di partnership (11 e 12 novembre)

Russia e Italia si incontreranno a Torino l'11 e il 12 novembre prossimi. Non è una partita di calcio della nazionale ma è una visita di cortesia e di collaborazione che compiranno 12 operatori russi dell'automotive, giunti in Piemonte per incontrare diverse imprese del settore, con la collaborazione della Camera di Commercio di Torino e sotto la gestione del Centro Estero per l'internazionalizzazione.

L'obiettivo è molto semplice: facilitare i contatti tra Case costruttrici russe come Avtovaz, Sollers, Gaz e Kamaz e società che forniscono componenti al mondo dell'auto, per effettuare uno scambio di tecnologia e avviare partnership produttive, con reciproco interesse. Gli italiani potranno conoscere la domanda del mercato russo, per capire dove è possibile proporre delle forniture ai siti russi di Fiat e Magneti Marelli.

Ci sarà anche un workshop in cui l'ente governativo Sez illustrerà le agevolazioni per gli investimenti nelle aree di Togliattigrad ed Elabuga, cui seguiranno vari incontri tra i singoli operatori.

Le prospettive per le imprese italiane sono interessanti, visto che Avtovaz ha annunciato di voler arrivare a produrre 1,2 milioni di auto entro il 2018 su piattaforma Logan e Lada, utilizzando anche il sistema di acquisizione dei fornitori collaudato dall'alleanza Renault-Nissan.

Se vuoi aggiornamenti su AZIENDE RUSSE A TORINO IN CERCA DI PARTNER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 09 novembre 2010

Vedi anche

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Una flotta di 20 Toyota Rav4 Hybrid e 5 Lexus (NX ed RX) consegnata a Roma alla presenza di Andrea Carlucci (Toyota Italia) e Giovanni Malagò.

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".