Autoblu: Brunetta vuole dimezzare i costi

Un decreto legge del ministro Renato Brunetta mira a dimezzare i costi delle autoblu in servizio in Italia di 4 miliardi in 3 anni

Il ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, ha comunicato che tra qualche giorno sarà varato il decreto legge che mira a razionalizzare le auto blu cercando di dimezzarne i costi che, al momento, sono insostenibili: l'obiettivo, infatti, è risparmiare 4 miliardi di euro in 3 anni.

"Le auto blu con il primo censimento si sono ridotte tra il 10 e il 20% e il Governo ha in programma di varare norme in prossimi provvedimenti legislativi tali da portare a un notevole risparmio, anche se sembra di lottare contro tanti che non vogliono le stesse cose" ha detto il responsabile del dicastero. Le misure prevederanno meccanismi di trasparenza e razionalizzazione.

Per gli autisti in esubero, sarà necessario un piano per reinserirli in ruoli operativi al servizio dei cittadini. Alla rilevazione (effettuata tra il 15 maggio e il 6 settembre 2010) sono state quindi invitate a partecipare 9.227 amministrazioni centrali e locali. Di queste hanno risposto in 5.570 (1.190 delle quali non hanno auto registrate al PRA) ovvero il 55% del totale, che diventa oltre il 71% se si escludono i Comuni inferiori ai 30.000 abitanti. 

Secondo i dati raccolti ed elaborati da FormezPA, il parco auto delle Pubbliche Amministrazioni risulta composto da circa 86.000 autovetture (escluse quelle con targhe speciali e/o dedicate a finalità di sicurezza e vigilanza). Di queste, 5.000 sono blu "blu" (di rappresentanza politico-istituzionale a disposizione di autorità e alte cariche dello Stato e delle amministrazioni locali); 10.000 sono semplicemente blu (di servizio con autista a disposizione di dirigenti apicali) e circa 71.000 grigie (senza autista, a disposizione degli uffici per attività strettamente operative). 

Se vuoi aggiornamenti su AUTOBLU: BRUNETTA VUOLE DIMEZZARE I COSTI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 28 ottobre 2010

Vedi anche

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.