Attentato al padre del presidente di Spyker

Aleksandr Antonov, padre del presidente di Spyker Vladimir, raggiunto da cinque colpi di pistola a Mosca. Non è in pericolo di vita

Aleksandr Antonov, banchiere russo e padre del 33enne Vladimir, presidente della Spyker dall'Aprile del 2008, è stato vittima di un attentato a Mosca secondo quanto riportato dall'agenzia russa Tass.

Mercoledì scorso un sicario ha esploso 18 colpi di pistola, cinque dei quali hanno raggiunto la vittima allo stomaco, al petto e ad una mano. Durante l'agguato è stata ferita anche una delle sue guardie del corpo. Antonov fortunatamente non è in pericolo di vita, ma ha perso un dito. Gli spari hanno allertato la moglie, che ha chiamato la polizia mentre i soccorsi sono stati avvisati da una delle guardie del corpo del magnate russo.

Aleksandr Antonov non è legato direttamente a Spyker ma è padre di Vladimir Antonov e membro del management della Snoras Bank di Vilnius, presieduta dallo stesso Vladimir e proprietaria al 29,8% del marchio olandese.

Attualmente la Polizia Russa è alla ricerca dei colpevoli, ma non ha effettuato nessun fermo.

Se vuoi aggiornamenti su ATTENTATO AL PADRE DEL PRESIDENTE DI SPYKER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…