Aston Martin: 1.090 richiami auto in Usa

Per un problema a un bullone nella parte inferiore dello sterzo, Aston Martin richiama precauzionalmente oltre un migliaio di auto

Aston Martin: 1.090 richiami auto in Usa

Tutto su: Aston Martin

di Andrea Barbieri Carones

12 ottobre 2010

Per un problema a un bullone nella parte inferiore dello sterzo, Aston Martin richiama precauzionalmente oltre un migliaio di auto

Negli Stati Uniti, Aston Martin ha iniziato i richiami di un migliaio tra DB9, DBS e V8 Vantage a causa di un possibile problema allo sterzo che potrebbe provocare incidenti. La notizia, come spesso accade, arriva dalla “temutissima” Nhtsa, l’autorità che si occupa della sicurezza stradale e dei veicoli che circolano.

Ed è stato proprio questo ente pubblico che ha comunicato che oggetto del difetto sarebbe un semplice bullone situato nella parte inferiore del piantone dello sterzo, vicino alle sospensioni, che addirittura potrebbe rompersi e provocare seri problemi a chi è al volante. E il fatto che si sia al volante di una Aston Martin e non di una city car, può solo peggiorare le cose.[!BANNER]

Oggetto della misura sono 1.090 unità costruite tra il 2007 e il 2008, che saranno sistemate gratuitamente dai concessionari del brand britannico (ma la cui quota di maggioranza è di proprietà di un fondo di investimenti del Kuwait) che ha comunicato che il richiamo è fatto solo in ottica precauzionale e che per sistemare il bullone occorrerà meno di un’ora di lavoro per ogni auto. Fatto importante: non sono stati segnalati casi di rottura di questa componente “in nessuna parte del mondo”.