Accordo Fiat-Ford: divorzio in vista?

Aleggia incertezza sull’accordo tra Fiat e Ford per la produzione della Ka sul pianale della 500, nell’impianto polacco di Tychy

Accordo Fiat-Ford: divorzio in vista?

di Andrea Barbieri Carones

06 ottobre 2010

Aleggia incertezza sull’accordo tra Fiat e Ford per la produzione della Ka sul pianale della 500, nell’impianto polacco di Tychy

Ford e Fiat stanno valutando se dare un seguito o meno all’accordo strategico per la produzione della Ka sul pianale della 500 presso lo stabilimento di Tychy, in Polonia.

Se la partnership non fosse prolungata, nel 2013 l’azienda dell’Ovale blu dovrebbe “liberare” la linea di assemblaggio nel paese est europeo dove attualmente viene prodotta anche la Panda. La continuazione di questa intesa, a detta del responsabile vendite Ford per l’Europa Occidentale, Massimo Pasanisi, dipenderebbe dalla volontà del Lingotto.

l Salone di Parigi Pasanisi ha poi escluso che Ford sia interessata al marchio Iveco di Fiat, dato che in produzione c’è già il Transit che gode di successo tra il pubblico europeo.

Sempre a margine della manifestazione parigina, il CEO di Ford Europe Stephen Odell ha messo a tacere le “voci di corridoio” che volevano l’azienda interessata al marchio Alfa Romeo, che oltretutto è corteggiata anche dal gruppo Volkswagen.

Mr Odell ha aggiunto anche che non è obiettivo di Ford aumentare a tutti i costi la quota di mercato in Europa che, per l’azienda resta ancor piuttosto debole e difficilmente recupererà fino ai livelli preincentivi. “Il target principale – ha detto – è quello di fare profitti“. Come dargli torto?[!BANNER]