Bob Lutz suggerisce la fusione di Saab e Volvo

Il numero 2 di GM Bob Lutz lancia un’idea, la fusione delle svedesi Saab e Volvo: “Sia noi che Ford ci libereremmo di un problema”

Bob Lutz suggerisce la fusione di Saab e Volvo

di Leopoldo Canetoli

16 marzo 2009

Il numero 2 di GM Bob Lutz lancia un’idea, la fusione delle svedesi Saab e Volvo: “Sia noi che Ford ci libereremmo di un problema”

.

Non sembra una cosa facile, ma in un momento di così grave crisi potrebbe anche essere una soluzione. Lo ha detto qualche tempo fa un personaggio del calibro di Bob Lutz, numero due della GM all’agenzia di stampa svedese Tt. Secondo il manager americano i due costruttori svedesi in difficoltà dovrebbero abbandonare le rispettive case madri, General Motors e Ford, e unirsi in una unica società.

In questo modo sia noi che la Ford ci libereremmo di un problema” ha confessato Lutz, aggiungendo che la GM sta cercando un acquirente per la Saab ma non c’è ancora riuscita. “Penso che comunque sarà difficile, anche i compratori guardano i bilanci, proprio come ha fatto il Governo svedese. Chi comprerebbe una società che accusa perdite tutti gli anni?“.

Non la pensa così il presidente della Saab Jan Ake Jonsson che sostiene ci sarebbero diversi possibili acquirenti per questa Casa, mentre il presidente di Volvo Stephen Odell sostiene di non voler assolutamente vendere la sua azienda ai cinesi.

Odell ha confermato che il Governo svedese ha deciso di aiutare Volvo concedendo un prestito di 546 milioni di dollari da parte della Bei, mentre da parte sua ha deciso di congelare i salari dei dipendenti per evitare nuovi licenziamenti.