Jeep Grand Cherokee e il serbatoio pericoloso

Negli Usa, le autorità indagano su 3 milioni di Grand Cherokee (dal 1993 al 2004) per possibili difetti al serbatoio, a rischio incendio

Jeep Grand Cherokee e il serbatoio pericoloso

di Andrea Barbieri Carones

27 agosto 2010

Negli Usa, le autorità indagano su 3 milioni di Grand Cherokee (dal 1993 al 2004) per possibili difetti al serbatoio, a rischio incendio

L’autorità statunitense che si occupa della sicurezza sulle strade (Nhtsa) ha comunicato di aver iniziato un’indagine preliminare per determinare se il serbatoio di benzina di oltre 3 milioni di Jeep Grand Cherokee sia a rischio incendio.

Si tratta di modelli sostanzialmente vecchi, visto che sono stati prodotti da Chrysler tra il 1993 e il 2004, e per i quali l’azienda costruttrice si è messa in totale collaborazione con l’Nhtsa.

Ad allertare l’ente federale è stata un’associazione consumatori di Washington, che sostiene che il serbatoio sia a rischio rottura in caso il veicolo venisse tamponato, visto che nei modelli in questione si trova al di sotto del paraurti posteriore all’esterno del telaio.[!BANNER]

Fatto sta che il Grand Cherokee, secondo l’associazione consumatori che ha denunciato la cosa, ha fatto registrare una incendiabilità 4 volte superiore rispetto alle auto dello stesso segmento.