Ford Focus ST: un'altra vittima dell'Euro 5

Le norme anti inquinamento europee in vigore da gennaio 2011 non le permettono di sopravvivere. Presto ne vedremo una tutta nuova

Le norme Euro 5, che diventeranno obbligatorie da gennaio 2011 per la messa in commercio di nuovi modelli, hanno fatto una nuova vittima illustre, che segue di qualche settimana l'annuncio della dismissione, per il mercato europeo, della Honda Civic Type R.

In questo caso, si tratta della Ford Focus ST, versione sportiva della berlina di punta dell'Ovale blu: il 2.5 a 5 cilindri e 225 CV che equipaggia la vettura, infatti, non è più in grado di venire incontro alle norme antinquinamento in via di introduzione sui nostri mercati.

Ci si aspetta, dunque, che a breve debutti una versione aggiornata della ST: un modello che possieda gli stessi atout di sportività dell'attuale ST, ma in linea con gli standard Euro 5. Sembra che già al prossimo Salone di Parigi vedremo una Focus ST di nuova generazione, che potrà essere equipaggiata con un motore a 4 cilindri della famiglia Ecoboost, più potente (250 CV) e in linea con le normative Euro 5.

Se vuoi aggiornamenti su FORD FOCUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 25 agosto 2010

Altro su Ford Focus

Ford Focus RS: la prova su strada e in pista
Prove su strada

Ford Focus RS: la prova su strada e in pista

Con il Drift Mode per guidare alla Ken Block: abbiamo provato la nuova Ford Focus RS in pista.

Ford Focus RS HPE400 by Hennessey: tuning da 405 CV
Tuning

Ford Focus RS HPE400 by Hennessey: tuning da 405 CV

Una nuova elaborazione per la versione high performance di Focus: la factory texana aggiunge 40 CV al 2.3 EcoBoost di Ford Focus RS.

Focus RS500: sarà ancora più estrema
Anteprime

Focus RS500: sarà ancora più estrema

La vettura, derivata dalla Focus RS, dovrebbe avere circa 400 CV.