Rate a tasso zero: se ne discute alla Camera

In Parlamento si dibatte sulle misure a sostegno dell’auto. Fra le proposte anche rate a tasso zero e nessun anticipo per l’acquisto

Rate a tasso zero: se ne discute alla Camera

di Leopoldo Canetoli

13 marzo 2009

In Parlamento si dibatte sulle misure a sostegno dell’auto. Fra le proposte anche rate a tasso zero e nessun anticipo per l’acquisto

.

Potremo acquistare auto a rate a tasso zero senza nessun anticipo? E’ una delle proposte in discussione alla Camera per un eventuale emendamento nel Decreto Legge “Salva Auto”, sugli incentivi. Niente capitale, niente interessi sul finanziamento: si valuta anche una garanzia da far scattare in caso di difficoltà nei pagamenti.

E un altro emendamento è stato trovato nel decreto legge “milleproroghe” che limitava l’attività di noleggio con conducente. Ulteriori proposte sono arrivate dalla Lega: si va dalla richiesta dell’estensione della rottamazione anche per le macchine agricole agli incentivi per le aziende all’assunzione di manodopera italiana e si impegnano a non delocalizzare gli stabilimenti. Una terza proposta è quella di prevedere incentivi per gli immigrati rimasti senza lavoro che decidano di rientrare al loro Paese.

Soddisfatto il premier Berlusconi che rivendica con orgoglio le misure messe in campo. “Si stanno vuotando i magazzini dei concessionari e aumentano gli ordini alle Case produttrici ha detto, sostenendo che gli stessi vertici della Fiat lo avrebbero ringraziato.

Marco Milanese, relatore del Decreto Legge in Commissione Finanze della Camera ha definito un po’ protezionistico questo pacchetto emendamenti proposto dalla Lega. In tutti i casi tutte queste modifiche dovranno essere inserite nel corso dell’esame a Montecitorio.

No votes yet.
Please wait...