Jeep Grand Cherokee 2011: slitta il debutto

Il gruppo Fiat-Chrysler ha deciso di rinviare il debutto europeo della Jeep Grand Cherokee a causa delle crescente domanda pervenuta negli Usa

Jeep Grand Cherokee 2011: slitta il debutto

di Andrea Barbieri Carones

03 agosto 2010

Il gruppo Fiat-Chrysler ha deciso di rinviare il debutto europeo della Jeep Grand Cherokee a causa delle crescente domanda pervenuta negli Usa

Il gruppo Fiat-Chrysler ha deciso di rinviare il debutto europeo della Jeep Grand Cherokee: da fine 2010 a inizio 2011. Quei pochi mesi di rinvio serviranno all’azienda per soddisfare la crescente domanda che gli americani stanno facendo registrare nei primi 6 mesi dell’anno, dove i Suv e le crossover stanno avendo ritmi di consegne superiori alla media.

La produzione della Grand Cherokee era partita già il 12 luglio scorso, in modo da poter assemblare i modelli destinati al vecchio continente già da fine autunno. Questi modelli, invece, rimarranno entro i confini statunitensi.[!BANNER]

La notizia dispiacerà forse a chi già si leccava i baffi pronto a sfoggiare il nuovo acquisto durante lo shopping natalizio, ma non rattrista certo i costruttori che stanno pensando di aumentare i ritmi produttivi assumendo nuovo personale oltre a quello che era già stato ingaggiato dall’azienda a partire dal 19 luglio scorso, quando erano state assunte oltre mille persone per produrre questo fuoristrada con motore diesel 3 litri V6 da 225 CV.