All'Università di Napoli si studia la F1

Gli studenti d'ingegneria dell'Università Federico II di Napoli apprendono come progettare e costruire una monoposto di F1

Gli studenti della squadra automobilistica della facoltà di ingegneria dell'Università Federico II di Napoli seguiranno un corso per progettare, testare e realizzare un'auto di Formula 1.

Con la sponsorizzazione di Teknosud group, una società di ingegneria e progettazione meccanica del settore automotive, gli aspiranti ingegneri potranno seguire tutte le fasi di progettazione e costruzione di una monoposto rimanendo all'interno della struttura universitaria partenopea.

E l'auto sarà creata sul serio, in modo da poter partecipare a una competizione automobilistica che coinvolge studenti universitari di tutto il mondo nella categoria Formula Sae, acronimo che sta per società degli ingegneri dell'automotive. Il campionato è organizzato in Italia dall'Ata, l'Associazione Tecnica dell'Automobile, e prevede che le monoposto in gara che corrono su circuiti di vari paesi del mondo siano interamente progettate, costruite e pilotate dai rappresentanti delle diverse squadre.

Questo è il primo anno che la facoltà di ingegneria Federico II partecipa all'evento motoristico che è anche un modo per i giovani adepti di fare esperienza "sul campo" grazie anche all'apporto Teknosud, che affianca i ragazzi in tutte le fasi.

Se vuoi aggiornamenti su ALL'UNIVERSITÀ DI NAPOLI SI STUDIA LA F1 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 28 luglio 2010

Vedi anche

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Una flotta di 20 Toyota Rav4 Hybrid e 5 Lexus (NX ed RX) consegnata a Roma alla presenza di Andrea Carlucci (Toyota Italia) e Giovanni Malagò.

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".