Usa: Nissan Cube, 51.000 auto al richiamo

A causa di un possibile problema di perdita di benzina (in seguito a collisione), Nissan ha richiamato 51.000 Cube vendute in nord America

Usa: Nissan Cube, 51.000 auto al richiamo

di Andrea Barbieri Carones

29 luglio 2010

A causa di un possibile problema di perdita di benzina (in seguito a collisione), Nissan ha richiamato 51.000 Cube vendute in nord America

Richiami in vista per Nissan: spinta da Nhtsa (l’ente federale Usa che si occupa di sicurezza stradale), l’azienda ha contattato i proprietari della Cube a causa del pericolo di perdita di carburante in seguito a una collisione, con conseguente rischio di incendio. Il numero di unità interessate alla misura è 51.000 e riguarda gli esemplari venduti negli Stati Uniti tra il 2009 e il 2010.

Il problema riscontrato sull’auto cubica (da cui il nome) della Casa nipponica segue di alcune settimane quanto riscontrato sulla Lexus HS250h, il cui costruttore ha richiamato 17.000 modelli.

Il difetto della Cube, come detto, riguarda una perdita di benzina che potrebbe aver luogo nel caso in cui il veicolo venisse tamponato a una velocità orientativamente superiore a 80 km/h. [!BANNER]

La prima conseguenza del problema è stata l’interruzione della vendita e dell’esportazione in nord America della Nissan Cube, almeno fino a quando il malfunzionamento non sarà individuato e corretto dai professionisti della Casa, la cui prestazione non costerà un centesimo ai clienti, che dovranno solo riportarle dal concessionario nel corso del mese di agosto.

Fino a questo momento, non sono interessate unità vendute nei mercati al di fuori del nord America.