Non ti piace la nuova Chrysler? Restituiscila

Negli Usa, Chrsyler ha avviato la promozione “soddisfatti o rimborsati”: se il nuovo acquisto non aggrada lo si può restituire entro 60 giorni

Non ti piace la nuova Chrysler? Restituiscila

di Andrea Barbieri Carones

09 luglio 2010

Negli Usa, Chrsyler ha avviato la promozione “soddisfatti o rimborsati”: se il nuovo acquisto non aggrada lo si può restituire entro 60 giorni

Il matrimonio con Fiat sembra aver fatto bene a Chrysler, che ha appena reso noto di aver varato due promozioni speciali che prevedono una garanzia di 60 giorni sui nuovi veicoli e il pagamento delle prime due rate mensili da parte della Casa.

Si tratta di una formula che fino a oggi era sostanzialmente riservata agli acquirenti di televisori, lavatrici o di prodotti di largo consumo. Ma non di auto: i clienti, infatti potranno restituire un nuovo veicolo entro 60 giorni se non sono soddisfatti dell’acquisto. Con la seconda promozione, come detto, il costruttore del Michigan pagherà fino a 500 dollari al mese per le prime due rate mensili che, in sostanza, significa un ulteriore sconto di 1.000 dollari (800 euro) sul prezzo d’acquisto.

Il programma parte oggi negli Stati Uniti ed è disponibile sulla maggior parte delle auto Jeep, Dodge e Ram Truck che possono essere acquistati usufruendo di finanziamenti a tasso zero, se contrattualizzati attraverso Gmac Financial Services. Tali incentivi saranno validi fino al 2 agosto prossimo.

“Con questo pacchetto i consumatori avranno la sicurezza di poter fare l’acquisto migliore oppure potranno restituire il veicolo senza che gli sia richiesta alcuna motivazione specifica”, spiega Fred Diaz, direttore vendite per gli Usa della Chrysler.