Il 2013 sarà l’anno della “low cost” Peugeot – Citroen?

Una indiscrezione apparsa sul web indica che dopo il 2012 il Gruppo PSA farà debuttare una citycar “globale” low cost e una “media” di segmento C

Il 2013 sarà l'anno della "low cost" Peugeot - Citroen?

di Francesco Giorgi

21 giugno 2010

Una indiscrezione apparsa sul web indica che dopo il 2012 il Gruppo PSA farà debuttare una citycar “globale” low cost e una “media” di segmento C

Due modelli tutti nuovi: una “compatta” di segmento B e una berlina di segmento C, che con tutta probabilità sarà allestita negli impianti spagnoli di Vigo. Ecco una prima traccia del piano di sviluppo del Gruppo PSA Peugeot – Citroen per rafforzare la sua presenza nei mercati “emergenti”.

Lo ha reso noto, questa mattina, una nota sul Web diffusa da Les Echos, a conferma di una anticipazione precedente – che risaliva a qualche settimana fa – relativa all’intenzione di dare il “via libera” alla produzione di un primo modello da produrre in Spagna.

La citycar di segmento B, secondo quanto si apprende, porta il nome in codice “Global Small”, avrà una lunghezza di circa 3,70 metri e dovrebbe essere realizzata in collaborazione con il partner giapponese Mitsubishi, al quale sarà affidato lo sviluppo tecnico della piccola entry level.[!BANNER]

Come indicato dal suo stesso nome, la “Global Small” sarà destinata alla vendita su scala mondiale, e sarebbe prodotta in diverse nazioni, fra le quali Giappone, Thailandia, India, America Latina e Cina.

Più grande il secondo modello annunciato: una “vettura da famiglia” siglata per ora “M3 – M4” che dovrebbe essere quella assemblata in futuro a Vigo.

Il debutto di questi due modelli, non previsto nel piano strategico del gruppo per il biennio 2010-2012, è rinviato almeno al 2013.