Indice affidabilità: exploit della Ford

Un sondaggio di JD Power ha evidenziato una crescita nella qualità costruttiva delle vetture Ford, che superano in classifica molti prodotti premium

La notizia ha fatto innalzare l'amor patrio statunitense: un sondaggio effettuato oltre oceano dalla società di ricerche J.D Power ha mostrato che i nuovi modelli di utilitarie made in Usa sono risultati più affidabili di quelli costruiti all'estero.

Un successone, dunque, fra gli 82.000 automobilisti stelle e strisce cui era stato chiesto se avessero riscontrato problemi nei primi 90 giorni alla guida dei loro veicoli immatricolati nel 2010. Quelli di produzione americana ne hanno riportati di meno, con Ford che scala alcune posizioni e si piazza al 5° posto generale a differenza di Toyota che ha sofferto un drammatico calo (dal 7° al 21° posto), anche a causa della percezione negativa seguente ai mega richiami dei mesi scorsi.

Il marchio Porsche è balzato al primo posto, con "solo" 83 difetti per 100 veicoli, seguito da Acura (il marchio di lusso di Honda), Mercedes e Lexus. Ford, con il quinto posto, si posiziona dunque in testa fra i brand generalisti, e avendo riportato 93 difetti su 100 auto immatricolate - contro i 102 problemi accusati appena 12 mesi prima - si classifica addirittura meglio di Honda, Infiniti (marchio premium della Nissan) e Volvo-

Se vuoi aggiornamenti su INDICE AFFIDABILITÀ: EXPLOIT DELLA FORD inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 18 giugno 2010

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…