Tassisti e autisti abusivi: retata a Fiumicino

L'operazione ha portato i militari a elevare ben 173 contravvenzioni di tutti i tipi: dalla sosta fuori dalle aree permesse al noleggio fasullo

Accanto ai discussi aumenti delle tariffe (la delibera è attesa in questi giorni) fino al 65%, la categoria dei tassisti romani è nell'occhio del ciclone a causa degli abusivi.

Una maxi operazione condotta dai carabinieri a Fiumicino ha infatti pizzicato 173 taxisti abusivi, che si sono visti appioppare contravvenzioni per complessivi 125.000 euro.

L'operazione condotta dai militari (controlli a tappeto attorno alle uscite dell'aeroporto "Leonardo da Vinci") ha consentito di fermare un intero esercito di contravventori: dagli autisti che per intercettare prima i clienti stazionavano al di fuori delle aree permesse, a quelli che sono stati trovati in possesso di permessi falsi.

Un pregiudicato è stato sorpreso mentre si trovava, con quattro passeggeri a bordo, al volante di un'auto che esibiva una targhetta di noleggio con conducente (Ncc) contraffatta, mentre al contrario la vettura era immatricolata per uso privato.

In totale, gli abusivi fermati con passeggeri a bordo sono stati 17. Altri falsi taxisti, invece, sono stati scoperti mentre si trovavano all'interno delle sale arrivi dell'aeroporto, in procinto di avvicinare i viaggiatori appena scesi dagli aerei per offrire loro un trasporto verso Roma, sotto forma di taxi o di auto a noleggio con conducente; non mancavano i procacciatori e i temerari che cercavano i propri clienti spingendosi fino all'interno delle biglietterie.

Fra i "regolari", più di 100 contravvenzioni da parte dei carabinieri sono state elevate per avere sostato all'esterno delle aree autorizzate. Una curiosità: tra gli abusivi fermati, alcuni sono stati trovati senza la patente di guida.

Se vuoi aggiornamenti su TASSISTI E AUTISTI ABUSIVI: RETATA A FIUMICINO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 16 giugno 2010

Vedi anche

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.