Sconvolti da Duster: Dacia va su Facebook

Per la Dacia Duster un concorso a premi con iscrizione via Facebook e come giurati il popolo del web

Foto Dacia Duster

Altre foto »

I cosiddetti social network prendono piede anche tra le case automobilistiche che li utilizzano sempre più spesso per promuovere i propri prodotti e per fare comunicazione presso il grande pubblico. E così, dopo l'Alfa Romeo Giulietta è ora la volta della Dacia Duster, che su Facebook ha creato una pagina ufficiale incentivando gli utenti a iscriversi per partecipare a un concorso dal titolo "Sconvolti da Duster", ossia dal Suv che ha portato ultimamente alla ribalta il costruttore rumeno.

Per partecipare è sufficiente cliccare sul pulsante "Mi piace" diventando così fan della pagina e dando libero sfogo alla propria fantasia e creatività ritoccando mediante un'apposita applicazione un'immagine dell'auto.

Saranno poi gli stessi visitatori a scegliere le proposte migliori: i vincitori saranno premiati con l'assegnazione, su base settimanale, di un set da spiaggia contenente una borsa e un pallone da calcio personalizzati con Dacia. Per partecipare al concorso c'è tempo fino al 26 luglio.

Se vuoi aggiornamenti su DACIA DUSTER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 04 giugno 2010

Altro su Dacia Duster

Dacia Duster: in arrivo una variante a 7 posti?
Anteprime

Dacia Duster: in arrivo una variante a 7 posti?

Potrebbe chiamarsi Grand Duster ed avere una lunghezza superiore di 20 cm al modello convenzionale

Dacia Duster 1.6 115 CV 4x2 GPL Black Shadow: la prova su strada
Prove su strada

Dacia Duster 1.6 115 CV 4x2 GPL Black Shadow: la prova su strada

Questa serie speciale la pone come top di gamma, ad un prezzo incredibilmente vantaggioso se relazionato all’offerta. Così Duster ci ha stupito ancora!

Dacia Duster 1.6 GPL, prezzi e primo contatto
Ultimi arrivi

Dacia Duster 1.6 GPL, prezzi e primo contatto

Al volante della Dacia Duster spinta dalla nuova motorizzazione benzina 1.6 da 115 cavalli gpl. Grazie al gas calano i costi e aumenta l'autonomia.