Si pagheranno i raccordi per le autostrade?

La manovra finanziaria proposta dal governo prevede la possibilità che i raccordi Anas che portano alle autostrade siano a pagamento

Il governo ha presentato alle parti sociali i dettagli della manovra finanziaria straordinaria, volta a reperire fondi e a tagliare spese per far fronte alla crisi economica.

Fra queste misure c'è la possibilità di istituire dei pedaggi autostradali sui raccordi gestiti dall'Anas che portano alle autostrade. "Entro il 31 dicembre 2011 - si legge - l'Anas è autorizzata ad applicare una maggiorazione tariffaria forfettaria di un euro per le classi di pedaggio A e B e di 2 euro per le classi 3, 4 e 5 presso le presso le stazioni di esazione delle autostrade a pedaggio avute in concessione che si interconnettono con le autostrade e i raccordi autostradali in gestione diretta Anas".

La motivazione è simile a quanto si diceva negli anni '50 e '60 quando nascevano le prime autostrade: se allora si diceva che coi soldi del pedaggio si sarebbero costruite nuove autostrade, oggi si motiva la misura per trovare fondi da destinare alla manutenzione e al miglioramento delle strade interessate.

Interessati alla misura sarebbero diversi tratti a scorrimento veloce, come il Raccordo Anulare di Roma, le tangenziali di Torino e Milano (che per alcuni tratti sono già a pagamento), la tangenziale di Mestre e di Napoli.

Se vuoi aggiornamenti su SI PAGHERANNO I RACCORDI PER LE AUTOSTRADE? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 26 maggio 2010

Vedi anche

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Indiscrezioni provenienti dai media brasiliani parlano di una possibile cessione di Lancia ai cinesi del colosso GAC.

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Una indiscrezione Web indica che l’IAA 2017 farà a meno di Fca (ma non Ferrari e Maserati), DS e Peugeot, Nissan e Infiniti, Mitsubishi e Volvo.

FCA: Marchionne lascerà il ruolo di A.D. nel 2019

FCA: Marchionne lascerà il ruolo di A.D. nel 2019

Le dichiarazioni di John Elkan in merito alla posizione del manager.