ACI: ecco com'è il nuovo logo

E' l'ottavo nella storia dell'Ente. Il ministro Brambilla: "ACI partner strategico per il turismo in Italia". Gelpi: "Puntiamo sulla qualità"

Il logo ACI cambia. Dopo il ritorno del Ministero del turismo in qualità di autorità di vigilanza sull'Automobile club, questa mattina, alla presenza del Ministro Michela Vittoria Brambilla, è stato presentato il nuovo logo dell'ACI, l'ottavo della sua storia.

La presentazione si è tenuta a Roma, in occasione dell'assemblea generale dell'Automobile Club. A fare gli onori di casa è stato Enrico Gelpi, presidente dell'ACI: "Con il ripristino del Ministero, dopo 17 anni di vuoto istituzionale, rappresenta un forte coordinamento politico per il sistema turistico nazionale".

"Non ci può essere turismo senza mobilità - sottolinea Gelpi - e, a sua volta, la mobilità dev'essere sicura e sostenibile, a prescindere dalle cifre, che indicano come il 73% degli italiani sceglie l'auto come mezzo di trasporto privilegiato per il turismo, e fra gli stranieri il 62% dei turisti entra in Italia a bordo della propria vettura".

Secondo il presidente dell'ACI, la sfida italiana verso un turismo più accessibile deve andare di pari passo con una mobilità più efficace, come lo stesso Gelpi aveva dichiarato nei mesi scorsi: "Le potenzialità turistiche offerte dall'Italia sono ancora compromesse dalla carenza delle infrastrutture. Bisogna puntare sulla qualità".

Dal canto suo, il ministro Brambilla ha indicato l'ACI come partner privilegiato per il turismo in Italia: "L'Automobile club va visto come un partner strategico nelle linee d'azione intraprese dal Ministero per il comparto del turismo".

Se vuoi aggiornamenti su ACI: ECCO COM'È IL NUOVO LOGO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 04 maggio 2010

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…