General Electric-Nissan: firmato l'accordo

Sottoscritto un accordo triennale per lo sviluppo di nuove tecnologie per la ricarica delle auto elettriche

Un progetto congiunto finalizzato allo sviluppo di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici. E' questo, in estrema sintesi, l'accordo stipulato oggi fra la General Electric e la Nissan, che vedrà nei prossimi tre anni entrambe le aziende legate in una partnership tecnica.

Obiettivo del protocollo di intesa, è lo studio di nuove tecnologie per la realizzazione di punti di ricarica "intelligenti": saranno, cioè, in grado di interagire con i gestori della rete elettrica, in maniera da ottimizzare la gestione delle risorse energetiche.

Fra le possibilità di intervento, che secondo quanto dichiarato oggi dai vertici della Nissan e della General Electric sarà avviato nei prossimi mesi, la possibilità di arrivare a un sistema di ricarica veloce che offra le stesse prestazioni nelle stazioni sistemate su strada, nelle case e nei luoghi di lavoro.

C'è, anche, un progetto in embrione che prevederebbe l'utilizzo delle stesse vetture a emissioni zero come "centri di stoccaggio" per l'energia elettrica.

E' comunque certo che negli Usa le aziende di fornitura di energia elettrica sono in contatto con i proprietari di abitazioni private per l'installazione di stazioni di ricarica domestiche a 220V: una evoluzione, in questo senso, perché attualmente le "prese" domestiche negli Stati Uniti funzionano, in gran parte, ancora a 110V.

Tuttavia, è anche chiaro che un adeguamento della rete elettrica è una esigenza più che mai attuale. Entro i prossimi anni, il mercato dell'auto oltreoceano si arricchirà dei primi modelli di vetture elettriche "in serie". Compresa, per restare in argomento, la Nissan Leaf, attesa per i prossimi mesi in Giappone, in Europa e negli Stati Uniti.

Se vuoi aggiornamenti su NISSAN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 26 aprile 2010

Altro su Nissan

Nissan Navara, il pick-up giapponese si spezza in due?
Play

Nissan Navara, il pick-up giapponese si spezza in due?

Alcuni possessori del Nissan Navar hanno denunciato gravi problemi strutturali sul pick-up giapponese che potrebbe letteralmente spezzarsi in due.

Nissan punta sulla connettività per i propri clienti
Tecnica

Nissan punta sulla connettività per i propri clienti

La connettività è al centro della strategia che Nissan vuole implementare al fine di migliorare l'esperienza dei propri clienti.

Nissan e-NV200, arriva l’ufficio mobile ecosostenibile
Ecologiche

Nissan e-NV200, arriva l’ufficio mobile ecosostenibile

il veicolo elettrico Nissan e-NV200 si trasforma in un vero e proprio ufficio mobile in grado di rispondere alle necessità lavorative del futuro.