Per Legambiente, Torino è la più inquinata

Lo rileva un rapporto redatto insieme a Lamiaaria.it. Maglia nera anche a Frosinone, Padova, Genova, Ancona, Milano, Messina, Potenza, Ravenna

Spetta a Torino il poco invidiabile primato di città più assediata dalle polveri sottili nei primi tre mesi del 2010. All'ombra della Mole, infatti, sono stati già 59 i giorni nei quali l'atmosfera ha subìto quantità di Pm10 superiori ai 50 microgrammi per metro cubo (la tolleranza è di un massimo di 35 giorni all'anno).

Lo evidenzia un rapporto, reso noto in questi giorni, redatto da Legambiente e Lamiaaria.it, nel quale è stata rilevata la quantità di polveri sottili registrata dalle centraline di 88 città capoluoghi di provincia.

Subito dopo Torino, la seconda città più inquinata d'Italia si è rivelata Frosinone, con 57 giorni oltre la soglia massima consentita di Pm10 nell'aria. Al terzo posto c'è Padova (56 giorni). "Maglia nera" anche per Ancona, Crotone, Genova, Latina, Messina, Milano, Potenza, Ravenna e Vicenza.

Allarme smog, secondo Legambiente, "Per Vicenza, Ancona e Messina, dove un rilevamento su tre supera di oltre il doppio il limite di legge. I livelli critici delle polveri sottili a Milano sono emersi anche dai rilevamenti effettuati dall'equipaggio di Treno Verde, con valori per due volte oltre il doppio del limite, ai quali si aggiungono gli sforamenti che hanno interessato Potenza, dove il limite è stato superato per due volte su due".

Va detto, a proposito di queste rilevazioni, che secondo recenti studi di settore l'inquinamento urbano che deriva dal traffico veicolare incide per circa il 14% sulla qualità dell'aria. Al restante ci pensano le centrali elettriche (30%), le abitazioni (15%), l'industria (16%). E, per completare il quadro: traffico aereo (10%), agricoltura (9%), raffinerie (5%) e discariche (1%).

Se vuoi aggiornamenti su PER LEGAMBIENTE, TORINO È LA PIÙ INQUINATA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 08 aprile 2010

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.