Milano rifà il "trucco" a taxi e taxisti

Per Expo 2015, divisa per i tassisti e nuovo marchio per le auto pubbliche. Previsti corsi di inglese e incentivi per l'acquisto di veicoli ecologici

I taxi di Milano si apprestano a cambiare immagine. Il restyling, studiato dal comune in vista dell'Expo 2015, interesserà sia i titolari di licenza sia le auto: i primi, infatti, dal prossimo anno indosseranno una sorta di uniforme composta probabilmente da una maglietta e da un cappellino con un marchio, che distinguerà a colpo d'occhio anche i veicoli che oggi - di color bianco - non sono immediatamente distinguibili dalle auto private.

Nella capitale della moda non poteva mancare l'intervento degli stilisti, che sono stati incaricati di creare una divisa ad hoc, comoda per chi guida ma allo stesso tempo facilmente riconoscibile e sufficientemente elegante.

Questo progetto, chiamato "Taxi Milano", prevede anche incentivi per l'acquisto di auto a basse emissioni e corsi di lingua inglese per i taxisti, sul modello di quanto avvenuto alcuni anni fa con i loro colleghi di Barcellona alla vigilia dei Giochi Olimpici del 1992. Tutto ciò per rinnovare l'immagine di questo servizio pubblico, che molto spesso è il biglietto da visita per la città per chi viene da fuori, e per renderlo migliore e più efficiente.

Sostanzialmente d'accordo le associazioni di categoria, che però hanno reclamato anche maggior attenzione relativamente all'incremento delle corsie preferenziali e ai posteggi riservati. I passeggeri dei 5.000 taxi cittadini, troveranno sui sedili depliant e libretti, curati dallo stesso comune, con le informazioni turistiche di base, una mappa della città e le ultime news sugli eventi e le manifestazioni in corso.

Se vuoi aggiornamenti su MILANO RIFÀ IL "TRUCCO" A TAXI E TAXISTI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 07 aprile 2010

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.